Viaggio, fuga e cambiamento

C’è un solo viaggio possibile: quello che facciamo nel nostro mondo interiore.
Non credo che si possa viaggiare di più nel nostro pianeta.
Così come non credo che si viaggi per tornare.
L’uomo non può tornare mai allo stesso punto da cui è partito, perchè, nel frattempo, lui stesso è cambiato.
Da se stessi non si può fuggire.
Tutto quello che siamo lo portiamo con noi nel viaggio.
Portiamo con noi la casa della nostra anima, come fa una tartaruga con la sua corazza.
In verità, il viaggio attraverso i paesi del mondo è per l’uomo un viaggio simbolico.
Ovunque vada è la propria anima che sta cercando.
Per questo l’uomo deve poter viaggiare. Tarkowskj

8 commenti su “Viaggio, fuga e cambiamento

  1. WebLogin

    @Tisbe, bella questa citazione! Non la conoscevo, grazie 🙂

    "Ovunque vada è la propria anima che sta cercando. Per questo l'uomo deve poter viaggiare."

    Buona giornata! 🙂

    Giuseppe

  2. utente anonimo

    Sto ancora viaggiando, ancora cambiando ogni stazione ogni luogo a me familiare, spero di conservare la mia anima e non fuggire dai miei pensieri, che mi liberano le idee e non mi lasciano mai solo.
    bentornata ti

  3. Tisbe

    @Alieno, son ciìontenta che ti piaccia questa citazione 😉
    @Giuseppe, l'uomo che rimane FERMO è perduto…
    @hirpus, l'importante è viaggiare comunque, anche se non si sa dove andare
    Grazie

  4. Comicomix

    La vita è un viaggio. Un passaggio in mille luoghi segreti e sconosciuti che diventano noti, ma che altro non sono che olo specchio della nostra anima, riflessa nelle cose.
    Un sorriso inviaggio
    Mister X di Comicomix
    (se posso) :*)

  5. utente anonimo

    Credo che il viaggiare ci permetta di aprire gli occhi su nuovi mondi che avevamo sognato e che ci appaiono sempre migliori proprio perchè la nostra anima ha sete d'amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *