L’illusione dell’oggettività

Cosa vi regalo oggi? Sono in stand by e non ho molta voglia di scrivere, così ho preso uno dei miei libri a caso, ho aperto una pagina a caso e vi ho letto una frase sottolineata a matita colarata arancio/verde. La riscrivo per voi, so che vi piacerà.

«Lo spirito critico-analitico non deve alimentare l’illusione di poter trovare un’oggettività in assoluto, ma deve sostenere l’intento di rinnovare continuamente la consapevolezza dei condizionamenti emozionali, valutativi e culturali in base ai quali noi sempre osserviamo, pensiamo e parliamo: non possiamo eliminare tutti gli idola, ma possiamo e dobbiamo essere consapevoli dei nostri idola e confrontarli neutralizzandoli con gli idola di tutti gli altri con i quali interloquiamo in seno alla comunità scientifico-filosofica e socio-culturale a cui crediamo di appartenere». Emanuele Riverso

Allenatevi ad essere liberi…

13 commenti su “L’illusione dell’oggettività

  1. utente anonimo

    Mi hanno sempre divertito le coincidenze od il rilevarne le sfumature particolari.

    E questa mi appare come una di di quelle misteriose coincidenze, richiamando un po' quel che in un certo senso avevo in mente scrivendo in "Bloggateli: nicchia o miserabili?" rispondendo alla tua fantaproposta sui condizionamenti subliminali.
    Divertente.
    Qui si parla di "idola" laddove la mia attenzione era piuttosto verso incoerenze che, meditavo, in parte sono fisiologiche, proprio come Riverso suggerisce non possan essere eliminati tutti gli "idola".
    "Neutralizzarli" forse è il prodotto naturale del processo del confronto, magari avendo cura di ricercare idola più possibilmente antitetici, speculari. O comunque similari ma divergenti quanto basta per inficiarne la verità, l'autenticità, il portato, nel loro insieme.

    Il richiamo al post che avevo scritto rispondendo al tuo è appunto nel concetto che il paradigma che produce il particolare vissuto, l'esperienza che per forza di cose sarà diverso in altro contesto proprio per questo non ha la forza e la visione di poter scalfire davvero l'idea (o l'ideologia).
    Insomma, la visione del vissuto è quella visione che Bacone chiamava limitata in quanto idola della tribù.

    Ma in effetti, comunque si voglia metterla, per quanto si voglia, si resta schiavi più o meno consapevoli di errori del ragionamento (la cui evidenza è quell'incoerenza di cui sempre cerco l'annullamento e come mi faceva giustamente notare Er Mahico, tempo fa, finendo perduto in infiniti universi infiniti, senza soluzione).

    Del resto il limite della mente (richiamo a Kant) è anche ciò che usa nel linguaggio il ragionamento di chi crede in Dio, consapevole che solo Egli può conoscere la verità, la reale situazione (e quindi cambiarla davvero se così Gli pare).

    Io però non mi rassegno all'idea che l'uomo debba limitar in questa consapevolezza il suo intelletto nè tantomeno che debba esser proteso della ricerca (del pensiero libero, dall'errore, dal subliminale condizionamento, dall'incoerenza ecc). Nella sua accettazione fatalistica quel tendersi per migliorarsi è anzi utile perchè se Locke diveva che l'uomo "è specchio appannato del mondo, non vede tutto..", io credo che invece che nel suo insieme, nella sua totale rappresentazione l'uomo sia lo specchio ed il mondo stesso.
    E' il fatto di prender solo un uomo o solo alcuni che semmai, offusca e non rende chiara l'immagine. Come scheggie di vetro a specchio, scheggiate e spezzate quindi danno un'immagine incompleta, inesatta, poco chiara e perfino distorta.

    Ma il pensiero mio immaginario, è che lo specchio originale del mondo e della verità è chiaro e limpido ed è, nella sua interezza e armonia, composto da ogni singolo pezzo e scheggia, ricomposti tra loro, ognuno al suo posto.

    Certo che infilare al posto giusto il tassello Alieno non è facile, però.. è tutto qui.
    ^_^

    Alieno

    Prima di pretendere qualcosa
    Prova a pensare a quello che… dai tu
    Non è facile però
    È tutto qui (Irene Grandi)

  2. utente anonimo

    Ah, dimenticavo la cosa più importante, l'unica che valeva la pena di scrivere davvero:

    LA VOGLIO ANCH'IO LA MATITA ARANCIO/VERDE!!!!!

    🙂

    Alieno

  3. utente anonimo

    Oltretutto mi serve, perchè devo sottolineare alcuni errori nel mio post, come "scheggie"…
    come si fa.
    Perchè tanta crudeltà?

    AlienoIgnorante

  4. WebLogin

    @Tisbe, è caduta la connessione Internet e non ho potuto chiarire e chiederti scusa. Ho visto che hai chiuso i commenti al post e ti chiedo scusa. Se ritieni cancella questo commento, ma leggilo prima.

    "@Giuseppe, non ti preoccupare so da sola che sono una cretina incapace di moderare i commenti"

    Io non ti ho dato della "cretina incapace di moderare i commenti"! Sai che ti stimo molto e ti voglio bene, ma la tua scelta di permettere l'abuso di commenti lunghissimi non la condivido come lettore però l'accetto perchè è il tuo blog. Se una persona è volgare non cancelli il suo commento? E allora perchè se ritieni che i commenti lunghissimi non sono giusti li permetti? E non parlo di commenti occasionali ma della normalità per Alieno. Non puoi dire che non c'è soluzione, posso capire ma non condividere se temi che cancellare questi commenti possano danneggiare il tuo blog.

    Io ti ho fatto una critica come lettore però ammetto che ho reagito male e ho abusato dello spazio che volevo difendere e sono davvero molto dispiaciuto.

    Ho sempre detto che ad un lettore se qualcosa in un blog proprio non piace e per l'autore invece va bene allora può scegliere di non seguirlo più. Questo nel caso del tuo blog per me non vale. Ho detto che non parteciperò al tuo blog per un po' ma lo leggerò sempre, non potrei fare altrimenti perchè ci tengo molto al tuo blog. Senza il tuo blog quasi sicuramente chiuderei il mio perchè è sul tuo blog che passo più tempo.

    Credo che se ho perso il controllo è perchè sto attraversando un brutto periodo e visto che non riesco a tollerare Alieno preferisco non partecipare per un po'. Mi fa stare male il fatto che ti ho recato tutto questo disturbo e non vorrei scrivere altre caxxate. Spero che potrai perdonarmi.

    Chiedo scusa a tutti i tuoi lettori (però non ad Alieno)

    Ciao

    Giuseppe

  5. utente anonimo

    Accidenti.
    Mi fischiano le orecchie…
    qualcuno mi avrà nominato?
    Mah.

    Tisbe: ho visto che, nella disperazione e nell'esasperazione di veder discussioni inutili e che nemmeno dovrebbero esistere o prese in seria considerazione (c'è già tutto un mondo che si scanna comunque) hai bloccato i commenti al tag degli spacciatori.
    Nonostante avessi visto il mio commento "in moderazione", soluzione che forse non era praticabile perchè, immagino, comportava del tempo che non puoi avere in questo periodo.

    Solo che, forse ti è sfuggito, hai cancellato l'accesso a tutti i commenti.
    Compresi quindi quelli di altri, per dire.
    Er mahico per esempio, che c'azzecca in questa storia?
    Daniele..
    Eppure mi sembravano contributi interessanti.

    E anche il tag era secondo me interessante.

    Io per esempio speravo di vederci entrare, giorno per giorno, esperienze, racconti sul "LA" dato dalla storia triste e vera di Ermahico.

    Allora, pur consapevole che ne hai le palle piene di questa storia a ben diritto e che riaprire il discorso non aiuterà il naturale sgonfiamento dei suddetti in breve tempo, oso…
    oso perfino io chieder qualcosa, o meglio, oso suggerire qualcosa, che spero non ti farà urlare "bastaaaaaaa!"

    E cioè, piuttosto che render inaccessibile il post, i futuri possibili commenti, i commenti di altri già scritti, ti autorizzo (o meglio: legittimo) a cancellare i miei commenti.
    Tutti!
    Dal primo all'ultimo!
    Incluso questo volendo, anzi, a quel punto sarebbe consigliabile.

    Se poi qualcosa non dovesse "filare" per via dei post censurati, puoi sempre fare una brevissima nota-post dove spieghi che accade perchè io, Alieno, ho chiesto volontariamente di cancellarli.

    Siccome per me non c'è alcuna questione di principio in corso e davvero mi dispiace la triste sorte di quel post come la tua comprensibile esasperazione, mi pare un'idea niente male.
    Davvero è un peccato finisca così..
    Che ne dici?
    Andata?
    Dai, dai.
    😉

    Non chiedo nulla in cambio.
    Però se si potesse aver quella matita arancio/verde…
    ^_^

    Alieno

    P.S.: come va con Stellina?

  6. Tisbe

    @Alieno, la responsabilità della chiusura di quel post è anche a causa tua, quindi, se vuoi contribuire smettila di scrivere post kilometrici, sii più contenuto e non tirare in ballo Giuseppe perché questa è la sua richiesta
    @Giuseppe, ti chiedo solo di non scrivere "Tisbe permette commenti così e colà". Ognuno ha il suo criterio di scelta, per me andare sulla vita personale o sui difetti fisici di una persona è più grave di altre cose. E vorrei che il mio modo di agire fosse rispettato proprio qua che è un "mio" spazio

  7. WebLogin

    @Tisbe, la mia critica era solo perchè credo che in un commento lunghissimo questo "per me andare sulla vita personale o sui difetti fisici di una persona" non lo vedrai. E' impossibile gestire un blog con tanti accessi e leggere tanti commenti lunghissimi. Questa è la mia opinione, ma come ti ho detto accetto la tua scelta perchè è il tuo blog.

    Ho sbagliato nella reazione, ho esagerato, ma la mia critica non voleva danneggiare te o il tuo blog e mi dispiace se pensi questo.

    Giuseppe

  8. Tisbe

    Stacchiamo la tua intenzionalità dall'effetto, ma quando io mi trovo, un pazzo fanatico che va in giro a lasciare messaggi ingiuriosi in alcuni blog di sinistra, eurotecnica che torna all'attacco con il suo modo poco educato di comunicare il suo disaccordo, e poi ti ci metti tu, con questo astio personale nei confronti di Alieno, diventa una fatica gestire questo blog.
    Alieno molto volte dice delle cose interessanti, altre dice assurdità fomentate da un suo personale odio verso i comunisti. Non è tutto da buttare.
    Puoi anche scegliere di non leggerlo, mica devi leggere tutti gli interventi? E' una fatica anche per me.

  9. WebLogin

    @Tisbe, tralasciando la mia opinione su Alieno, però tu stessa hai ammesso che non riesci a leggere tutti i suoi commenti e devi considerare anche la possibilità di avere altre persone che commenteranno come Alieno. Questa è la mia opinione ma come lettore rispetto la tua scelta e spero di poterti anche aiutare come ho sempre cercato di fare, però per un po' non parteciperò ai commenti. Non è una protesta, ma riconosco che la mia intolleranza verso una persona che per me è scorretta, e lo dico anche per alcuni suoi commenti, attualmente non riesco proprio a gestirla. Spero che tu mi perdonerai per tutto il disturbo che ti ho recato.

    PS: Continuerò a leggere i tuoi post, a votarli (e commentarli su OKNOtizie) e a sperare di confermare il mio primato nella tua classifica 😉

    Ciao mitica, un caro saluto

    Giuseppe

  10. utente anonimo

    Continuo a sentir fischiare le mie orecchie.
    Hai presente quando qualcuno ti chiede di non nominarlo, non chiamarlo più in causa, chiedendo l'intervento di terzi come arbitro e però continua a farlo?
    Ecco, così.
    Mi fischiano le orecchie come accadesse.
    Qualcuno mi scrive (io non posso farlo, ho fatto voto) perchè accade?
    Grazie.

    Alieno

    Parità di diritti e di doveri!
    Siamo tutti uguali.
    Spero non solo da morti.

  11. Tisbe

    Basta si chiude qua
    Hai avuto la tua replica, ma gli altri tuoi commenti non saranno pubblicati
    e sarà inutile fare la parte della vittima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *