Largo al Pd, il Partito Demitocratico

pdcamp

De Mita non si candida nel Partito Democratico della Campania, la news è di ieri, ma a rileggere bene le dichiarazioni rilasciate, sembra più una decisione tattica per confondere il nemico.

Infatti, il signore del Feudo Bianco rivendica il diritto di concorrere ad indicare il nome del futuro segretario regionale, cercando una "convergenza".

Tradotto, dal politichese all’italiano medio, dovremmo aspettarci una rosa di candidati privi di personalità, atti alla genuflessione senza se e senza ma, pronti ad eseguire gli ordini come servi fedeli.

Meno male che c’è il Vaffanculo Day: no ai parlamentari di professione da venti e trent’anni in Parlamento – Nessun cittadino italiano può essere eletto in Parlamento per più di due legislature. La regola è valida retroattivamente.  

[vignetta di Gianfalco]

49 commenti su “Largo al Pd, il Partito Demitocratico

  1. stix77

    questo nuovo partito democratico (e il suo antagonista che silvio ha voluto) mi ricorda quelle operazioni di marketing che fanno le discoteche. quando non tirano più gli cambiano il nome. speriamo anche che gli cambino gestione. se poi entriamo nello specifico di De Mita (che stranamente ricorda Re Mida) fossi in lui sarei scappato alle barbados da molti anni, consapevole di essere uno dei (tanti) responsabili del debito pubblico italiano (che al 31 dic 2006 è pari a 3 milioni di miliardi di vecchie lire)

  2. Comicomix

    Ho tra le mani (anzi, sul PC) il Manifesto del Pd per l'Umbria. Lo sto leggendo. Ho i capelli dritti. Sono sconfortato. Molto sconfortato.
    Un sorriso triste
    Mister X di Comicomix

  3. Tisbe

    @Daniele Il Rockpoeta, se pubblicassi il tuo commento ci denuncerebbero di sicuro. Non posso farlo. Sono coraggiosa sì, ma imprudente no!

  4. daunaltromondo

    Basterebbe questa candidatura a far venire i brividi e a rinunciare al progetto. E' desolante coem uomini della sinistra possano mischiarsi con questi personaggi. Questa e' la strada per la costituzione di una grande partito dove confluiscano personaggi vari lasciando magari alle due ali estreme lega e rifondazione ilr esto una grande accozzaglia. Mio nonno e tanti altrio suoi "compagni" si stanno rivoltando nella tomba vedendo i frutti del loro sacrificio

  5. WebLogin

    @Tisbe, sono d'accordo con te, in questo modo c'è sempre De Mita e se ne deve andare! E poi, possibile che questi fanno i parlamentari a vita e poi discutono di precariato? Il Vaffanculo Day: no ai parlamentari di professione da venti e trent'anni in Parlamento e sono d'accordo anche per gli altri due punti.

    Mi piace come stai seguendo questa vicenda e spero che il PD non diventi una nuova DC.

    PS: Grande anche Gianfalco! 😉

    Ciao mitica, buon fine settimana 🙂

    Giuseppe

  6. utente anonimo

    Sinistra Democratica il futuro del Paese? ahahahahahhahahahahahahhahahahahhahahahahhahahahahahahahahahhahahahahahhahahahahhahahahhahahaahhahahahhahahhahahahhhahahhahahhahahhahahahhahahahhahahahhahaha
    questa è meravigliosa……
    crefab

  7. Tisbe

    @draculia, anche io ho firmato. Stella era con me e avrebbe firmato anche lei
    @stix77, illuso! sta ancora là a sostenere di essere intelligente (se lo dice da solo)
    @Comicomix, non possiamo lasciare la politica nelle mani dei politicante: urge una nuova rivoluzione BIANCA
    @Luposordo2, già
    @Benzadoio, brobabilmente non è deddo che gambio ideeeeeeeea
    @Franca, allafaccia del nuovo, mi pare che si stiano limitando a tinteggiare
    @lacqua, quanti saremo di sinistra vera?
    @daunaltromondo, sarebbe una cosa indecente, eppure, ti assicuro che di pacchetti voto ne ha a iosa: a lavorato bene sul territorio
    @ Giuseppe, ottima osservazione! Come mai si predica la necessità del precariato e poi i politici sono esentati?

  8. hneeta

    Mamma mia che impressione rivedere De Mita in questa vignetta,e sentire che si discute sulla sua partecipazione al Partito Democratico. Io confesso di essere rimasta con le idee di mio nonno, che ammirava tanto Berlinguer e non poteva vedere De Mita. Ha ancora una raccolta completa di "Cuore", un vecchio inserto dell' Unità, credo che De Mita sia stato uno dei protagonisti delle vignette anche allora…:(

    Ciao, Cristina

  9. nuovasinistra

    era meglio segretario della Campania…qui già ci sono tanti piccoli De Mita che fanno danni.se non si candida Veltroni se lo porta a Roma per formare la nuova classe dirigente del PD…allora si che assisteremo ad una vera clonazione di San Ciriaco…

  10. utente anonimo

    Certamente De Mita è stato un politico migliore di larghissima parte della sinistra italiana e irpina. Tu spesso parli per esperienza personale: ecco, se dovessi definire la sinistra guardando alla mia esperienza personale (ma anche a tantissimi fatti documentati), direi che sinistra è sinonimo di immoralità. Molto più di quanto possa essere stato immorale uno come De Mita.
    crefab

  11. Tisbe

    @crefab, raccomandare degli imbecilli che creano danni a tutta la comunità, come lo definiresti?
    Io lo definisco IPERimmorale.
    E questo va ben oltre la mia esperienza personale

  12. Tisbe

    @nuovasinistra, in qualsiasi luogo farà danni come li ha fatti in passato
    @ Cristina, la vera responsabilità è di chi lo ha votato per anni e anni.
    Per queste cose, a volte, il genere umano mi fa un po' schifo e un po' pena

  13. Tisbe

    Ah sì? La maggioranza dei raccomandati in Irpinia porta la targa di Nusco e non sono leggende, ma la drammatica verità.
    Semianalfabeti ad occupare ruoli di responsabilità ed è di dominio pubblico!

  14. Tisbe

    Per non parlare delle opere pubbliche … 1/4 del cemento … 1/2 dell'acciaio … e non pagare gli operai… i vincitori degli appalti?
    Omertà! E per finire… gli ispettori prezzolati

  15. Tisbe

    La democrazia cristiana ha distrutto l'Irpinia e il futuro di molte generazioni. E dovrebbe essere estirpata da questa terra con la forza del terremoto.
    I democristiani dovrebbero essere ingoiati dalle voragini del terremoto per il male che hanno seminato nella propria gente!

  16. utente anonimo

    E tu credi che in tutto questo la sinistra non abbia la sua parte di responsabilità? In Irpinia i raccomandati dc sono di più perchè quel partito è stato egemone per tanti anni. Ma quando la sinistra è andata finalmente al potere cosa ha fatto? Peggio, anzi schifo! I casi si sprecano, ma se vuoi posso farti un lungo elenco.
    crefab

  17. Tisbe

    In Irpinia non esiste la sinistra.
    Quelli che tu definisci di sinistra non sono di sinistra, ed andrebbero espulsi dalla sinistra se esistesse un luogo in cui le ideologie potessero idealmente essere definite.
    E cmq non mi piacciono i processi alle intenzioni e le guerre preventive!
    Dire che la sx avrebbe fatto peggio della Dc è una grossa caxxata che francamente non mi apsettavo da te.
    La Dc ha fatto schifo: questo è un fatto… i "se" nella storia non hanno alcun valore

  18. Tisbe

    La sx è andata al potere MISCHIATA con i democristiani e si è fatta INFETTARE per il gusto di sedersi su quegli scranni del potere che per tanto tempo le erano stati negati.
    Anche a leggere la storia ci vuole senso critico, altrimenti la lasciamo leggere ai bambini con le classiche sequenze temporali… e forse… capirebbero di più

  19. utente anonimo

    In molte realtà locali la sinistra è stata al potere senza la Dc e molto prima dell'avvento dell'Ulivo. E ti dico che ha fatto schifezze inenarrabili, sul piano etico e su quello politico-amministrativo. Se poi vogliamo raccontare la storia come fosse una favola con i buoni e i cattivi già definiti, è un altro discorso. Ma credo che non interesserebbe nemmeno ai bambini. Casomai sarebbe utile approfondire il concetto di vera sinistra: se è quella dei centri sociali o di rifondazione, ti dico che essa un misto di incapacità, ipocrisia e furbizia, con giovanotti appena ventenni che già cacano sotto la neve per non perdere appannaggi di qualche centinaio di euro al mese… Oggi 4-500 euro, domani gli stipendi da imbecilli superpagati nei piani alti.
    crefab

  20. Tisbe

    @crefab, fa sempre molto chic cercare la pagliuzza nell'occhio dell'altro piuttosto che ammettere la grande trave che sta nel proprio occhio, vero? 😉
    Molto meglio i giovani di rifondazione che i giovinastri che si fanno raccomandare per avere un pezzo di carta da esibire per continuare a fare i provincialotti "bene" di questa squallida provincia

  21. utente anonimo

    Si fanno raccomandare anche (anzi, soprattutto) i giovani (giovani?) di rifondazione, credimi. E per ottenere i loro scopi non esitano a fare schifezze.
    crefab

  22. moltitudini

    a parte i complimenti a De Mita..condivido Crefab.
    Scrissi tempo fa due cosucce che conosco direttamente sui giovani paraculati del prc..ho ricevuto minacce.

    In un paese normale, un de mia non starebbe nel partito che occupa lo spazio "progressista".
    ma per come si delinea il PD..un de mita ci sta tutto.

    Anzi..c'è pure di peggio, in effetti.

    La Binetti è una "progressista"?

    Guardare De Mita è guardare la pagliuzza, è la natura del progetto e ciò a cui da luogo il problema.

    Se poi il problema che denunci e quello dei candidati genuflessi…bah: vale da Ferrando a Rauti..non capisco perchè prendersela col compagno ciriaco.

  23. moltitudini

    Al commento #26, tisbe..la dici davvero grossa..non so se sia incompetenza, o ingenuità…o cosa.

    La sinistra si è fatta infettare…..mah.

    E' una risposta che non darei mai perchè la troverei formalmente scorretta..ma visto che è argomento che usi spesso tu..mi sento legittimato a farlo anche io:te, non vivendo in emilia, toscana o liguria, le schifezze mafiose che ha sempre fatto il PCI non le conosci.

  24. Tisbe

    @moltitudini, al mio #26 in Irpinia è così
    Io mi riferisco all'Irpinia
    Una volta c'era il Pci, e opposizione vera. Oggi nn è rimasto più nulla
    Per il resto non mi meraviglio che tu possa essere d'accordo con un democristiano doc e ipercattolico 😉

  25. moltitudini

    No..evidentemente non me la spieghi.
    Mah…questa è la classica battutina fine a sè stessa, del tutto non sostanziata, buttata lì…ed anche vagamente offensiva.
    Non capisco, riferita a me, che diamine voglia dire. Sai…preferisco gli argomenti ale battutine, che non sono dimostrabili e servono solo a sviare.

    Ad esempio…non capisco, e non è una battuta, tutto questo uo disprezzo per i democristiani.
    Li disprezzi molto , molto meno di me.
    Io, al contrario tuo..mai ne ho votato uno…oppure mai mi ci sono associato per..che ne so, aprire un aggregatore.

  26. utente anonimo

    Anch'io mi riferivo all'Irpinia, Tisbe, e mi riferivo ai comunisti (del Pci, cioè) che in alcuni comuni dell'Irpinia dove amministravano coprivano gli ammanci delle Tesorerie comunali, truccavano i concorsi pubblici, cementificavano aree storiche di grande pregio, mischiavo affai e politica nella gestione delle commissioni edilizie, ricopiavano di notte i registri di protocollo per manomettere le graduatorie per la ricostruzione, si spartivano gli incarichi professionali remunerati al 25% dell'importo dei lavori, costringevano all'emigrazione onesti lavoratori che avevano il solo torto di non essere compagni… Tutto questo accadeva in Irpinia, cara Tisbe, non quando i rossi sono stati infettati dai dc, ma nei gloriosi anni '80… a volte basta solo guardare un po' più in là del proprio naso e delle proprie vicende, per accorgersi che l'assassino, purtroppo per quelli come te, non è sempre il maggiordomo.
    crefab
    P.S.: ti ho già detto più volte di non essere un ipercattolico, ma vedo che a te piace mettere etichette, proprio come una borghesuccia.

  27. utente anonimo

    Al di là del fatto che, con il suo scherzare, Tisbe ha elegantemente esluso di esprimere una opinione sull'allegra gestione della cosa pubblica da parte del pci qui in Irpinia…
    crefab

  28. moltitudini

    Ma io guarda..sono il piùà autoironico del mondo.
    Ma autoironia è una cosa..lasciarsi prender per il culo è diverso.

    Quindi..facciamo che certe confidenze e scherzetti, se insensati come la battuta fata a me tanto per non rispondere, li evitiamo.

    Io a te le battute prive di fondamento non le faccio, gradirei altrettanto.

    Per te esser polemici significa solo non darti ragione?

  29. Tisbe

    @Moltitudini, e qual'è questa battuta inaccetabile? Che sei in accordo con un ipercattolico? Mah, a me non pare né insensata né grave, ma ognuno ha il suo metro di giudizio, perciò se per te è garve ne prendo atto.

    Essere polemici significa intervenire in un blog (nella fattispecie nel mio)solo ed esclusivamente quando non si è d'accordo con l'altro, ed è quello che stai facendo tu. Ma anche in questo caso sei libero di fare quello che vuoi, mi limito a prenderne atto.

  30. utente anonimo

    Mal comune di che? Io quelle porcate fatte dai tuoi compagni comunisti non le ho mai fatte…
    crefab

  31. utente anonimo

    Vabbè… ti sei persa nelle tue stesse divagazioni sul tema. Io non ho accusato nessuno, sei tu che pensi di dividere tutti in buoni e cattivi. Ti ho solo detto che quelli che tu hai messo tra i buoni fanno più schifo degli altri. Tutto qui.
    crefab

  32. Tisbe

    E io invece ti dico che anche se fanno schifo non possono mai equiparare i democristiani: il cancro dell'Itali, il cancro dell'Irpinia.
    E per quanto mi riguarda puoi contiuare a pensarla come vuoi. Io continuo a pensare il peggio dei dc e dei cattolici in generale

  33. utente anonimo

    Ma guarda che io non volevo mica farti pensare una cosa diversa. Ho solo portato degli esempi per confutare la tua affermazione, circa il presunto "contagio" dei comunisti, avvenuto solo negli anni dell'Ulivo. In realtà erano già allo stadio terminale molto prima.
    crefab

  34. sospiri

    beh pensare che oggi San Ciriaco ha affermato che ha scelto di non candidarsi alla guida del nuovo carrozzone per…LASCIARE SPAZIO AI GIOVANI..
    ragazzi che dire…..anche i signorotti cambiano?…ovviamente, purtroppo, non è il suo caso.
    peccato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *