AmicidiJacopo, per aiutare un bambino autistico

Grazie al blogger Galdo che per l’occasione ha riesumato il suo blog cancellato, ho scoperto la storia di Jacopo, un bambino autistico bisognoso di cure particolari che possano garantirgli uno spiraglio di speranza, per un futuro di "normalità".

«Cari mamme e papà, sappiamo benissimo che le nostre parole non serviranno a cambiare il “sistema” che ci circonda, ma quello che ci è accaduto è un’esperienza talmente massacrante che vorremmo poter almeno essere d’aiuto o di monito per qualcun’altro.

 

Purtroppo non sempre ci si può fidare dei propri pediatri e già questo è un grosso scandalo, ma a quanti sarà capitato di avere un dottore privato oltre a quello della “mutua”prorio perchè non ci si fida abbastanza… e sarà mai possibile questa cosa???
Vi assicuro che durante il mio “soggiorno” obbligato alla Nostra Famiglia ho conosciuto altre famiglie nella nostra stessa situazione e nessuna di loro era stata mandata lì su sollecito del proprio pediatra, ma dopo l’intervento della scuola materna o come noi per uno scrupolo…
Ma come è possibile che una parte dei dottori a cui affidiamo i nostri bimbi  non sappiano riconoscere una patolgia che ormai dilaga in tutto il mondo come l’AUTISMO???».

Su questo sito potrete trovare tutte le info per comprendere il caso ed intervenire, se possibile. Grazie a tutti. Ovviamente vi chiedo di diffondere la notizia con il solito tam tam dei blogger.

11 commenti su “AmicidiJacopo, per aiutare un bambino autistico

  1. utente anonimo

    Ciao sono Stefano.

    No, non mi stupisce che non sia stato ben diagnosticato, e anticipo, lo so sono odioso, che non potranno fare molto.

    Ho un cugino autistico e non siamo riusciti a far nulla o quasi.

    La semplice verità è che non siamo ancora in grado di curare l'autismo e la psichiatria è ancora troppo vicina alla stregoneria che non alla scienza medica.

    Non illudetevi, purtroppo anche disponendo di denaro non si riesce a far molto.

    Scusate.

    Lo metterò sul mio blog….

    Ciao

    Stefano

    1. silvio

      hai perfettamente ragione di autismo non si guarisce.. si può stabilizzare ma non guarire . quando un bambino guarisce dall'autismo e i genitori non ne danno notizia …. come e successo a lurago marinone vuol dire che e una ''truffa''

    1. anonimo

      perfetto aiuterete i genitori ad arricchirsi ancora di più . ma ve lo anno comunicato che il figlio e guarito !!!!

  2. utente anonimo

    Nelle Marche esiste un'Associazione molto attiva fondata da una mamma del mio paese che ha messo in atto dei progetti di collaborazione con la Regione e corsi di formazione per le scuole.
    Lascio il recapito, se mai potesse servire:
    ANGSA Marche
    Via San Bernardino 17
    Agugliano Tel. 071907293 (preferibilmente 10.00/12.00. o 16.30/19.00)
    e-mail : angsamarche@libero.it.

  3. mariogyn

    l'autismo sta aumentando, solitudine scuola disastrata assenza di punti di riferimento genitori assenti contatti umani rapidi e insignificanti…tanto poco calore per i bambini che si chiudono in se stessi e si ammalano ciao mario

  4. anonimo

    si di autismo si guarisce. credetemi ne ho le prove, oppure era tutta una truffa per arricchirsi su una finta malattia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *