Piena solidarietà a Gennaro Iannarone

Esprimo la mia piena solidarietà al dimissionario presidente del Cda Teatro Carlo Gesualdo di Avellino, Gennaro Iannarone, mio compaesano. Le dimissioni presentate in seguito alla querelle con Palazzo di Città nata a causa della gestione imprudente della Grande Notte Bianca del Cinema, non sono state accolte dai membri del Cda.

Oltre allo scontro TeatroVS Comune, c’è un altro aspetto che della Notte Bianca non mi è piaciuto affatto. Non capisco come si possano far suonare pianisti dello spessore di Danilo Rea e Luis Bacalov in una piazza dalla pessima acustica e con lo schiamazzo assordante di bambini e adolescenti. Un vero insulto alla vera musica. Per non parlare dei micro spettacoli presenti in Piazza Libertà: l’uno si sovrapponeva all’altro creando solo fastidioso rumore e rendendo nulla la fruibilità degli spettacoli stessi. Unica gemma, il concerto di piovani e le iniziative nei locali chiusi. Questo mi lascia sospettare che gli organizzatori dell’evento non siano degli intenditori di musica.

9 commenti su “Piena solidarietà a Gennaro Iannarone

  1. WebLogin

    Mi piacerebbe andare ad un concerto di Piovani, non si è presentata ancora l'occasione.
    Effettivamente quel tipo di musica in una piazza in festa e con una pessima acustica e davvero un insulto per quegli artisti.

    Ciao mitica, buona settimana

    Giuseppe

  2. hneeta

    Che Nomi! Rea, Bacalov e Piovani… artisti che avrebebro meritato certamente un' ospitalità diversa da quella che hai descritto.

    Buona settimana.

    Cristina

  3. utente anonimo

    Forse meno spettacoli ma meglio organizzati e più facilmente fruibili potrebbe essere una soluzione.

    Ma, forse, a volte queste notti bianche sono un modo, per alcuni, di farsi belli di fronte alla gente e ai media.

    Nulla contro le notti bianche che invece sono eventi che rendono per una sera la tua città viva come mai altre volte; discorso, questo, che vale soprattutto per quelle città che possono avere meno da offrire (compresa la mia) rispetto a Roma o Milano per es.

  4. utente anonimo

    Si, piena solidarietà.
    del resto lui ha risposto senza polemica al sindaco dicendo che ha fatto X 35 anni il magistrato.
    Cosa pretendevano che senza il parere preventivo dei vigili facesse entrare un numero imprecisato di persone.
    inoltre c'è stato chi (da parte dell'UDEUR) ha fatto girare la voce che aveva contrasti con il comandante dei vigili del fuoco perchè non li pagava.
    Siamo alle solite siamo i soliti provinciali.
    Solidarietà a Iannarone
    pasq

  5. Tisbe

    @borisambrosone, me la passo nera? In che senso?
    Comunque sia, io non ho paura 😉
    @pasq, x 35 anni ha fatto il magistrato e vogliono insegnare a lui cosa si fa o cosa non si fa in certe circostanze? A parte il fatto che Iannarone è così "alla mano"…
    @Daniele il Rockpoeta, sì, sono calderoni per confondere la gente. Non si può ascoltare Rea in una piazza. Si dovrebbe ascoltare in religioso silenzio
    @Cristina, Piovani è stato sistemato bene, e alla fine, per assonanza di territorio ci ha regalato un brano tratto dalla colonna sonora de "Il cammorrista" 😉
    @Giuseppe, beh, Piovani è grande, ma Morricone… è di un'originalità indiscutibile!

  6. WebLogin

    Tisbe, quoto anche il tuo commento 😉
    Hai solo un difetto, sei interista! ;-P

    PS: Mmm, la passi nera? Se qualcuno prova a darti fastidio ci penso io 😉

    Giuseppe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *