Un futuro senza atomiche

Ciao tisbe sono rossella fierro
Volevo dire a te e a tutti i tuoi lettori che anche ad Avellino è cominciata la campagna "un futuro senza atomiche": una raccolta firme per una legge di iniziativa popolare che dichiari l’Italia zona libera da armi nucleari.
Il comitato provinciale di Avellino ha come referente l’associazione Fionda di Davide (la bottega di commercio equo e solidale) con sede in via Episcopio 1, dove tutti i giorni è possibile firmare e recuperare materiale divulgativo. 
E’ importante raggiungere le 55.000 firme necessarie.
ti prego di informare quante più persone possibili… grazie e a presto.

 Questo è il commento che mi è stato lasciato da Rossella. Oggi, davanti alla Villa Comunale ho trovato un banchetto di raccolta firme ed ho provveduto a firmare. Invito tutti i blogger sensibili all’argomento a divulgare la notizia con il nostro solito tam tam. Info specifiche potete trovarle a questo sito.

5 commenti su “Un futuro senza atomiche

  1. SaR

    Sono socio di una organizzazione, chiamata: Artecultura, sita in Milano, quartiere brera, che chiede il:Disarmo-Mondiale da tempo immemore, dal 1980! Il responsabile(non sono io) si chiama:Giuseppe Martucci, egli è un poeta di origini Lucane, invece io sono di origini Pugliesi. I politici, non ci ascoltano, anzi ci snobbano. Etc. Ciao.

  2. Tisbe

    @SaR, grazie a nome di tutti per il vostro lavoro. Silenziosamente siamo in tanti ad essere con voi. Sarebbe bello se l'umanità imparasse a dialogare…

  3. ermahico

    io non firmo.
    USA e USSR non si sono disintegrati a vicenda portandosi il pianeta dietro proprio perchè le avevano tutti e due.
    io sono per la politica del deterrente nucleare, visto che solo così alcuni idioti a stelle striscie abbassano la cresta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *