Accadde oggi, lo tsunami di melassa

Ho stentato a crederci mentre leggevo la notizia. Ho capito anche perché è diventato un modo di dire frequentemente usato: tsunami di melassa. Una valanga dolce e appiccicosa, pericolosamente dolce…
Proprio oggi, 15 gennaio del 1919 accadde un fatto singolare.
Sulla città di Boston si abbatté uno tsunami di… melassa, uno sciroppo ottenuto dalla canna da zucchero, usato per preparare dolci e distillare rum. L’esondazione color ambra – 9 milioni di litri densi e appiccicosi – proveniva da un serbatoio di stoccaggio alla periferia della città. Il sito, largo 24 m e alto 50 (come un palazzo di 16 piani) era esploso con un boato.

Catastrofe. Una scena apocalittica: le onde di melassa, alte fino a 9 m, si spostavano a 40 km orari, travolgendo strade ed edifici. Gli esiti furono catastrofici: 21 morti, 150 feriti e milioni di dollari di danni.  Per saperne di più Qui

15 commenti su “Accadde oggi, lo tsunami di melassa

  1. Loreanne

    Che schifo….
    io odio i dolci….!
    almeno morire per uno Tzunami di pizza!
    ciao Tis…mi sono ascoltato Nina Simone, sempre imperdibile quel pezzo…

  2. WebLogin

    Che storia! O_O …Io non conoscevo neanche il modo di dire "tsunami di melassa".

    "C’è chi dice di avvertirne l’odore ancora oggi, nelle giornate particolarmente calde."

    PS: Accadde oggi? Mi hai ricordato che avevo una rubrica con questo titolo ;-D …mannaggia, potevo riportare la notizia 🙁

    Giuseppe

  3. pnkfld

    non l'a-ve-vo MAI sentito.
    Così a prima…sembra un film di Walt Disney..una cascata dolce per la gioia di grandi e bambini.
    E invece…..
    Proprio mi è nuova..mai sentito prima

  4. pnkfld

    ..e guardando la data non posso fare a meno di pensare che proprio in quei giorni ma quarant'anni fa.. dalle mie parti nel Belice la terra si era messa a ballare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *