Grazia per Fawaza Falih, condannata a morte per stregoneria

Per favore unitevi a noi per richiedere l’immediata grazia e il rilascio di FAWZA FALIH (DEL: Falwah Faliz), una donna Saudita che e’ stata condannata a morte per decapitazione per presunto crimine di "stregoneria" .
Cosi’ come l’Osservatorio per i Diritti Umani ha dichiarato, la sentenza di Fawza Falih e’ una parodia di giustizia. Una lettera a Sua Altezza Reale RE ABDULLAH e’ stata redatta e firmata dal Clero e da membri di diverse tradizioni religiose.
La lettera puo’ essere consultata online dove potete anche firmare.
Per favore fatelo al piu’ presto possibile su: petitiononline.com/AIDFAWZA
Per favore aiutate a far circolare il piu’ largamente possibile questa richiesta di supporto, il tempo e’ essenziale.
Ulteriori informazioni sul caso sono disponibili su CNN Reports Saudi Witch Case
 HUMAN RIGHTS WATCH Saudi Arabia: Fawza Falih’s Case Reveals Deep
Flaws in Saudi Justice System
Per leggere la lettera dell’Osservatorio per i Diritti Umani a Re
Abdullah
BBC News Pleas for condemned Saudi witch
Grazie per il vostro aiuto.

da "La Stampa" –

In Arabia Saudita una donna è stata condannata alla decapitazione con l’accusa di stregoneria. Ad accusare Fawaza Falih è, tra gli altri, è un uomo: si è lamentato di essere stato reso impotente. La stregoneria è un reato medievale che non ha nulla a che vedere con l’Islam.
Ed è un reato difficile da dimostrare e la confessione è stata estorta dalla polizia religiosa a una donna analfabeta dopo 35 giorni di violenze.
L’Arabia saudita deve riformare il proprio ordinamento giuridico ed è su queste riforme che occorre concentrare gli sforzi.
La grazia del sovrano, se dovesse arrivare, è una misura straordinaria: i cittadini devono essere tutelati dal diritto.
Questo ancora non succede in Arabia Saudita ma, visto che Ryiadh è un alleato dell’Occidente, forse è il caso che le diplomazie europea ed americana esercitino una qualche forma di pressione. "

7 commenti su “Grazia per Fawaza Falih, condannata a morte per stregoneria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *