Le nostre vere Radici

Chi siamo, da dove veniamo?
Sono queste le domande a cui cerchiamo di dare risposta. Ma noi italiani, noi occidentali, siamo per davvero cristiani? Le nostra radici più profonde sono davvero cristiane?
La risposta, a sorpresa per molti è: NO!
Tutte le religioni occidentali, ebraismo, islamismo e cristianesimo hanno un’origine semitica. Sia il Corano, il testo sacro dei musulmani, sia l’Antico Testamento sono scritti in lingue semitiche imparentate fra loro, e non a caso Gerusalemme è un centro religioso importante per gli ebrei, i cristiani e i musulmani.
Dunque noi di sicuro non siamo semiti perché siamo INDOEUROPEI.
La caratteristica peculiare delle culture indoeuropee era il politeismo. La loro concezione del mondo è caratterizzata dalla lotta eterna tra le forze del bene e le forze del male. Per questo motivo gli indoeuropei hanno sempre cercato di capire quale sarebbe stato il destino dell’universo, e non fu casuale che la filosofia greca nascesse proprio nell’area indoeuropea. In tutte le culture indoeuropee ritroviamo una parola che indica il sapere e la conoscenza. In sanscrito vidya, in greco idea, in latino video. Il senso più importante per gli indoeuropei è, dunque, la vista. Per i semiti, invece è l’udito: ascolta la parola di Dio, ascolta la parola dei profeti.
Gli indoeuropei avevano una visione ciclica della storia e secondo loro tutto era sempre stato (oppure i mondi nascono e muoiono in un’eterna alternanza) , i semiti, invece, credevano che ci fosse stato un inizio, con la creazione, ed una fine col giudizio universale.
Una caratteristica delle religioni indoeuropee sta nel considerare il divino presente in ogni cosa (panteismo) e l’essere umano più raggiungere l’unione con dio attraverso al meditazione.
Prima che cristiani noi siamo indoeuropei. Attraverso il cristianesimo i semiti hanno conquistato la cultura indoeuropea e attraverso l’islamismo hanno piegato i popoli arabi.
Oggi siamo diventati tutti semiti, forse è a causa della coscienza di questa invasione culturale che l’antisemitismo è così diffuso.

28 commenti su “Le nostre vere Radici

  1. utente anonimo

    Ma hai letto Evola, di recente?

    Ah, il Mazdeismo, assolutamente indoeuropeo (l’avestico è una delle lingue indoeuropee più antiche attestate) come lo metti? E il Mitraismo?

    Dai, lascia stare le analisi fatte sul Volkgeist: hanno fatto già abbastanza danni e non hanno portato a nessun risultato apprezzabile.

    etienne64

  2. utente anonimo

    Sono totalmente d'accordo con il tema del post…senza trascendere in considerazioni razziste (evola era solo un poveretto paralitico e fascista) è sempre bene ricordare che le nostre radici non sono giudaiche e non sono cristiane, ma sono pagane e politeiste…

  3. antares666

    Ho letto anch'io Evola, ma bisognerebbe fare un po' di chiarezza. Nabucodonosor era semita quanto Mosè. I Semiti non sono infatti soltanto gli Ebrei, ma tutti coloro che parlano una lingua di ceppo semitico, quindi tra gli altri anche gli Arabi. Di tutti i Semiti dell'antichità soltanto gli Ebrei erano monoteisti. La religione dei Fenici o degli Arabi preislamici non era poi tanto diversa dai politeismi indoeuropei, e miti di creazione e di distruzione del cosmo si trovavano anche nelle mitologie degli Indoeuropei. Dimentichi il Ragnarok e il Kaliyuga? Dubbi anche sul panteismo, e basta leggere qualcosa sull'Ade per vedervi somiglianze impressionanti con lo Sheol: la comune matrice è il Paese di Kur dei Sumeri. Il concetto di premio ultraterreno per i buoni e di inferno per i cattivi non si trova tra gli antichi Ebrei: è di origine persiana. Paradiso non è una parola semitica: viene dal persiano antico.

  4. utente anonimo

    in soldoni, tu dai una giustificazione storica , basata su credenze di 2500 anni fa come minimo, per il tuo antisemitismo attuale….
    antisemitismo, neanche antisionismo…
    hitler se la sognava , una come te…
    caposkaw

  5. Tisbe

    C'è una coscienza collettiva dell'umanità intera che è inutile negare, e non discuto su questo. Ho voluto sinteticamente ribadire che prima di essere cristiani siamo indoeuropei
    E non c'è nessuna pretesa antisemita, semmai il bisogno di capire perché gli ebrei spesso sono considerati una minaccia
    Tutto qua

  6. utente anonimo

    Spunto notevole, colpo di coda di antares666 [ che sottolinea giustamente le incongruenze della teoria di Tisbe ]. Cmq volevo ricordare se c'e' ne fosse bisogno che i popoli indoeuropei a livello esoterico[inteso come religione dotta] applicano la tradizione che a livello esoterico e' riconosciuta anche nel mondo ebraico.

  7. WebLogin

    "Gli indoeuropei avevano una visione ciclica della storia e secondo loro tutto era sempre stato (oppure i mondi nascono e muoiono in un'eterna alternanza)".

    La "visione ciclica" mi ricorda le tue <a rel="nofollow" href="http://tisbe.splinder.com/post/12706883/Il+relativismo+in+10+lezioni+%5B&quot; rel="nofollow">lezioni sul Relativismo: "La storia, per il mondo antico, è storia del declino"
    Sbaglio? E' passato un po' di tempo e mi sa che non sono stato uno studente modello ;-D

    Post molto interessante, come sempre 😉

    PS: Se a te non dispiace lo inserirò nella mia rubrica. Posso?

    Giuseppe

  8. WebLogin

    "Chi siamo, da dove veniamo? […]"

    A me pare chiaro che nel post hai voluto "ribadire che prima di essere cristiani siamo indoeuropei".

    Confermo, post molto interessante.

    Giuseppe

  9. antares666

    Caposkaw è di certo un teodem, lo si capisce da ogni sua sillaba. Difendo a spada tratta Tisbe da simili accuse. Or della fine, l'antisemitismo attuale ha chiare origini cristiane. Non mi risulta che esistano eredi diretti dell'antisemitismo di Namaziano. Anche l'eliminazionismo hitleriano ha evidente ispirazione biblica. Nessuno ha presenti i passi in cui sono esaltati gli eccidi dei Cananei e dei Madianiti? Pochi si sono accorti di come l'Inquisizione Spagnola teorizzasse già la cosiddetta "limpieza de sangre". I contrassegni gialli erano usati già nel Medioevo e non solo per gli Ebrei: chi seguiva la mia religione ancestrale e veniva scoperto aveva solo due scelte, o finire sul rogo o abiurare e indossare un contrassegno a forma di croce gialla. La potenza maligna che regge i mondi materiali ha estremo bisogno di qualcuno da perseguitare. L'unico modo efficace per contrastare il Creatore Malvagio è evitare di procreare.

  10. antares666

    Valusian, mi ricordo di te, sei quello che mi ha definito "sparametrato religioso". Almeno Evola era un sapiente, tu al massimo pubblichi immagini di escreti fecali.

  11. utente anonimo

    guarda guarda, un cataro.
    quand'è che vai in endura?
    così tanto per vederti defungere…
    caposkaw

  12. Alberto46

    Se si va troppo indietro va a finire (si fa per dire) che siamo tutti figli di Adamo ed Eva. Ecco proprio là, quando eravamo tutti con la pancia all'aria a goderci la vita.

  13. WebLogin

    @Caposkaw, ma che caxxo dici??? Citare Hitler? Ma stiamo scherzando?! Se io ad esempio scrivessi un commento del tipo:

    "Gli ebrei per molti secoli sono stati perseguitati perchè ritenuti il popolo che ha ucciso Gesù"

    oppure che

    "il termine ebreo divenne sinonimo di usuraio a causa del prestito ad interesse",

    diresti che sono il nuovo Hitler? Cercare di volere capire le origini della nostra civiltà o l'origine di un problema come l'antisemitismo non vuole dire provare odio o desiderio di sterminio! In soldoni, non solo non hai capito il post ma sei anche molto scorretto (e sono fin troppo gentile) nel fare l'accostamento con Hitler.

    Giuseppe

  14. utente anonimo

    "l'Antico Testamento è scritto in lingue semitiche"? Molti libri sono scritti in greco…
    Inoltre, solo per puntualizzare, quando si parla delle radici cristiane è chiaro che si fa riferimento all'ultimo millennio… altrimenti, mi sembra ovvio, dobbiamo dire che tutti abbiamo radici comuni visto che discendiamo dal primo uomo!
    Paolo

  15. utente anonimo

    vorrei capire perchè gli altri possono scrivere quello che gli pare e io non posso rispondere a quello che dicono…
    la parola discriminazione non ti dice niente?
    caposkaw

  16. Tisbe

    @caposkaw, perché loro sono abilitati a priori, in quanto miei amici.
    Si può discutere su tuttoed anche non essere d'accordo, ma tu sei un essere scorretto e di te non mi fido

  17. robertomazzuia

    un appunto personale: cristiano e ebreo sono due religioni diverse. nella parte cristiana delle scritture da nessuna parte si attacca l'ebreo come persona. nè si incoraggia alla caccia dei nuovi madianiti…
    poi si può discutere di cosa sia considerato cristianesimo oggi o più o meno dal 200 in qua…

  18. utente anonimo

    ah!
    non ti fidi.
    e censuri preventivamente.
    ma di cosa hai paura, che ti mandi un anatema via post?
    oppure semplicemente non sai come ribattere alle mie argomentazioni?
    e ci scommetto che lo censuri , questo.
    caposkaw

  19. Tisbe

    @caposkaw, i precedenti sono sufficienti per una sana prevenzione… tu e i tuoi amici siete fortemente scorretti…
    non mi hanno mai impensierito le vostre argomentazioni, ho molto più da imparare da Antares, lui su queste cose è ferrato, voi no!

  20. antares666

    Andrò in Endura quando la mia missione sarà compiuta. Non prima di aver trovato un Consolamentum valido e di aver istruito un certo numero di Buoni Uomini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *