Giornalista curdo condannato a morte in Iran

19 marzo 2008: un giovane giornalista curdo è stato condannato a morte in Iran per la seconda volta, riporta l’agenzia Aki.

Si tratta di Hiwa Boutimar, giornalista e militante ambientalista del Kurdistan iraniano, che era stato condannato a morte la prima volta nel luglio 2007 come “nemico di Allah”, con sentenza annullata dalla magistratura iraniana per difetti di forma il mese scorso.

Da fonti vicine alla famiglia del giornalista si apprende che il nuovo processo di Boutimar si è svolto nelle stesse modalità del primo, cioè in assenza dell’imputato e del suo legale. La nuova condanna a morte, emessa subito dopo le elezioni parlamentari in Iran, non è stata ancora comunicata ufficialmente al giornalista, detenuto a Mariwan, e alla sua famiglia, ma soltanto verbalmente all’avvocato.

Per saperne di piu’ : articolo21.info/notizia

4 commenti su “Giornalista curdo condannato a morte in Iran

  1. utente anonimo

    in questo caso non parlavo con te, che perlomeno hai fatto la fatica di riportalo. ma coi tuoi affezzionati lettori, che a quanto pare se ne sbattono altamente.
    il tizio non è in america, cara.
    caposkaw

  2. Tisbe

    @caposkaw, credo che tu sia la persona meno indicata a fare critiche. La tua ideologia di destra non tratterebbe certo meglio il tizio in questione come si evince dal film “Una giornata particolare” e dalla storia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *