Bella Ciao vs Coca-cola

La situazione in Colombia continua a peggiorare, a tal punto da spingere, per la prima volta, anche Amnesty International ad attivarsi al fianco del Sinaltrainal con un’azione urgente (trovi su www.nococacola.info i dettagli per aderire). E non solo per i sindacalisti Coca-Cola: la FIM-CISL ci segnala che sono già 11 i sindacalisti assassinati in questo inizio di 2008.

Intanto la campagna sta cominciando pian piano a risvegliarsi un po’ in tutta Italia. A partire da Roma, dove l’iniziativa ‘Predatori globali’ con Agnoletto e Montanaro è stata partecipatissima e molto molto interessante. Ma non ci si muove solo a Roma. Il Comune di Empoli rinnova il suo impegno per il boicottaggio, escludendo nuovamente i prodotti Coca-Cola dai suoi distributori automatici. Sotto inoltre trovate le iniziative in programma per il 28 marzo nel quartiere Scampia di Napoli, dove sta nascendo un nuovo nodo REBOC, e per il 25 aprile a Pesaro, dove gli Amici di Beppe Grillo, nell’ambito del V-2 Day, boicottano la Coca-Cola.

Altre iniziative sono annunciate a breve a Rimini e Milano ma sapremo darvi i dettagli più in là.

Nel frattempo ci arriva un appello dal Messico, dove la Coca-Cola non ha trovato di meglio da fare che utilizzare il motivo di Bella Ciao per pubblicizzare un suo prodotto. Il collettivo di docenti di lingua e cultura italiana AlterITA ha messo in piedi la campagna BELLA CIAO VS COCA-COLA e ci chiede sostegno.

Trovi tutti i dettagli sul fatto e su come aderire all’appello alla pagina tmcrew.revolt.org/killamulti/cocacola/ 

Puoi inviare l’adesione anche a REBOC no_cocacola_it@yahoo.it specificando nell’oggetto ‘Adesione a Bella Ciao vs Coca-Cola’. Provvederemo ad inoltrare ad AlterITA la tua adesione insieme alle altre che ci perverranno.

4 commenti su “Bella Ciao vs Coca-cola

  1. utente anonimo

    faccio una provocazione: secondo me non dovremmo parlare piu’ della coca cola, dovremmo al massimo chiamarla”la bevanda scura con le bollicine che nacque come medicinale digestivo fatto con sostanze che creano dipendenza e assuefazione e corrodono il sistema gastrointestinale”.

    chi è veramente di sinistra deve capire che la coca cola è qualcosa di inutile e dannoso, per la nostra salute, per l’ambiente. bisogna pensare che dove non arriva l’acqua potabile arriva la coca cola, con i suoi sprechi, i suoi soprusi, strane morti di sindacalisti etc.

    non compriamo piu’coca cola, acqua, birra vino, e al massimo…chinotto neri 😉

    Rigitans’

  2. Tisbe

    Qualche volta che sono stata costretta a comprarla per i compleanni di mia figlia quando era piccola… mi venivano i crampi alle mani 😉

    Vino e birra di buona qualità: c’è davvero da sbizzarrirsi e fanno bene alla salute.

  3. utente anonimo

    Grazie delle info.
    La coca… ehm anzi.. la bevanda scura… blabla :), è bandita dalla mia casa salvo casi extraeccezionali (vedasi prurito mani Tisbe) e così anche Fanta, Gatorade e tutte quelle bevande della stessa corporation.

  4. utente anonimo

    LA COCA COLA è UNA BEVANDA BUONOISSIMO FORSE SEMBRA QUASI DI UN ALTRO MONDO LA PREPARAZIONE è MANIACALE IO LA BEVO TUTTI I GIORNI MEZZO LITRO ALLA VOLTA NN C'E' DI MEGLIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *