Né con Cloro, né con Dacia

Poiché sono stata chiamata in causa da più post sull’argomento (alcuni rigorosamente metapostati su Kilombo) Dico la mia.
Prendo le distanze dai capricci di due dame rosse: né con Cloro, né con Dacia. E possibilmente auspico che la redazione di Kilombo provveda a sottoporre al collettivo la loro espulsione dall’aggregatore.
Una sola cosa è doverosa segnalare da parte mia. Io non perseguito nessuno e siccome sono una persona ragionevole valuto i comportamenti delle persone per comprendere le loro interiorità. Non posso fidarmi di chi perseguita da anni un povero pensionato clonandogli il blog. Non posso credere che, persone capaci di rubare un nick ed un avatar con foto personale, siano capaci di dire la verità. Chi è capace di azioni subdole e meschine è capace SEMPRE di azioni subdole e meschine. Questo mi basta per starne alla larga e per decidere che di loro non ci si può fidare.
Chi è capace di questo sa anche MENTIRE.
Poiché so chi è il responsabile di queste subdole e meschine azioni ai miei danno convengo che queste persone non meritano la mia stima e la mia fiducia.
Detto questo, prendo le distanze dalla guerra INFANTILE delle due dame rosse, conoscendo perfettamente chi è capace di compiere determinate bassezze.
Se il metodo per trascinarmi a favore di… si limita alle minacce più o meno velate, al furto d’identità e ad ogni genere di azione meschina, si sappia che io sono la persona meno indicata: non mi piego a questi mezzucci.
Questo mio post è un diritto di replica.

11 commenti su “Né con Cloro, né con Dacia

  1. EraclitoDaEfeso

    Cloroalclero non e' e non e' mai stata rossa.

    E' notoriamente una vicina alla destra. Anarchica (forse), di estrema destra, complottista e antisemita.

    Sul resto sono d'accordo. Solidarieta' a te e a Stratex.

    EDA

  2. SpartacusQuir

    Sono d'accordo con te! Salvo sul "povero pensionato" perché detto così sembra quasi che io sia un po' … ma so che non era questa l'intenzione. A seguito delle dimissioni di un redattore torno in redazione con una pregressa esperienza che mi dovrebbe rendere immune da passati errori! Ciao

  3. Tisbe

    Non ho più bisogno di prove. Cloro ed Spb hanno mostrato le loro vera faccia e mi hanno tolto ogni possibilità di replica facendo occultare e censuare il mio post.
    La sinistra è diventata FASCISTA

  4. utente anonimo

    non abbiamo bisogno di prove per sapere cbe
    Cloro ed Spb non sono la sinistra
    non vorrei usare parole troppo altre ma non ti curare di loro . . .
    ti leggo sempre volentieri
    brava
    saluti
    rocco

  5. Tisbe

    @Mario, su Kligg, l'altro aggregatore di sinistra hanno rimosso il mio metapost dietro SEGNALAZIONE: a questo si è ridotta la sinistra.
    Fanno bene a votare Berlusconi!

  6. SpartacusQuir

    Su Kligg hanno clonato il mio blog… stavolta Spartaco Razzoni è diventato un Francesco Claudioni… e fanno anche i "verginelli" (spb!) sono pienamente d'accordo con Tisbe… e ricordo che avevo già da tempo messo in guardia da certi comportamenti!

  7. WebLogin

    Tisbe, sono d'accordo con te su tutto e aggiungo anche il mio dispiacere nel vedere che questo tuo post è stato censurato da Kligg. La cancellazione del tuo post anche come utente di Kligg mi preoccupa, perché ritengo che sia stata presa senza rispettare il regolamento e mostrando la non imparzialità di chi ha preso la decisione.

    @Spartacus, in bocca al lupo per la carica di redattore.

    Giuseppe

  8. Tisbe

    @Giuseppe, a me rimane il mistero del perché questo post sia stato rimosso. Non è offensivo, non insulto nessuno MAH… malafede o ingenuità Boh!

  9. WebLogin

    @Tisbe, anche a me. Come sai ho provato a capire… Non condivido assolutamente la decisione della cancellazione del tuo post, non viola alcuna regola. Sono rimasto molto deluso, anche perché stavo collaborando al miglioramento di Kligg con proposte e segnalazione di errori. Spero che questo episodio non si ripeta, che si rispetti il regolamento e che sia uguale per tutti, perché altrimenti vorrà dire che Kligg non è uno spazio libero per blogger di sinistra.

    Giuseppe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *