Cronache dal 18 settembre, un giorno perfetto

La breve rassegna stampa che mi concedo ogni giorno (pessima abitudine maturata ai tempi della redazione) mi ha sconcertata. Quindi ho deciso di fare un piccolo riassunto degli eventi tragici accaduti nella giornata di oggi, o comunque comparsi sulla stampa di oggi 18 settembre 2008.

  1. Duplice omicidio nel Bergamasco. Confessa il marito separato di una delle vittime
    Ritrovato nell’auto di una delle donne il coltello da cucina usato dall’assassino
    Uccide l’ex moglie e un’amica di lei Arrestato pensionato, era geloso
  2. Lo scontro dopo la partita di serie D Modica-Siracusa
    Gli arrestati hanno 40, 30 e 24 anni: due sono pregiudicati
    Ragusa, aggredito da 3 tifosi diciottenne grave in ospedale 
  3. Uccide la figlia di 8 anni, ferisce la moglie e tenta il suicidio nel torinese L’uomo soffriva di crisi depressive. Ora è piantonato dai carabinieri all’ospedale di Pinerolo
  4. Pomezia, un uomo uccide moglie e cognato
  5. Arrestata per induzione e sfruttamento della prostituzione una donna di Foggia
    I due ragazzi, di 11 e 14 anni, hanno confermato le accuse ai magistrati
    Faceva violentare i due figli durante riti esoterici
    La fermata avrebbe anche venduto per 1500 euro la nipote ad un albanese
  6. L’anziano era colpevole di passare sul "loro" marciapiede
    "E’ nostro, e tu non passi". "Soffro di cuore, smettetela"
    Pensionato pestato da tre baby bulli Aggressione fuori da un liceo romano
    Un altro episodio all’Aquila: due adolescenti denunciati per lesioni aggravate

Su 6 notizie di cronaca nera, ben 4 confermano le statistiche. La maggioranza degli omicidi e delle violenze, in genere, avvengono tra le quattro mura domestiche.
Un discorso a parte merita l’aggressione ai danni di un pensionato. Mi chiedo, ma Alemanno non aveva detto che Roma sarebbe stata una città più sicura con la sua guida? Non aveva impostato la sua campagna elettorale sul gonfiato problema della sicurezza? All’epoca delle elezioni qualche suo simpatizzante si inventò un falso stupro (ovviamente lo stupratore era uno straniero) e un falso salvataggio. Alemanno deve ringraziare la memoria corta degli italiani. Dopo solo pochi mesi dal suo insediamento, quanti lo voterebbero ancora?
Ed è davvero un deterrente efficace la militarizzazione del paese? Oppure sta semplicemente ad indicare una fragilità della democrazia come avviene per i paesi del quarto mondo e per i paese dell’America latina?
Alemanno ha eliminato le Notti Bianche, buona parte delle esibizioni artistiche festive e domenicali che avvenivano nella capitale ed in compenso ha messo l’esercito… Bel traguardo!

9 commenti su “Cronache dal 18 settembre, un giorno perfetto

  1. antares666

    Questi orrori, questi fatti tragici, sono tipici di una società fondata sul matrimonio. Chiunque ci sia al governo, finché durerà la prostituzione che è il matrimonio, durerà il Male. La sola umanità felice è quella estinta.
    Un saluto

  2. capellonealto

    beh lui però ha messo la multa per le prostitute in strada. Che uomo duro ! 😉

    piccola nota: con quel provvedimento hanno fermato tante prostitute , pochi clienti, NESSUN magnaccia.

    ciao

    p.s.

    io mi abituerei a non citare l’AmericaLatina più come esempio negativo: in Argentina stanno riconoscendo le coppie di fatto , in Brasile i trans da poco possono accedere gratuitamente ad operazione e trattamento ormonali, il Venezuela sta guidando l’indipendenza latino-americana dall’imperialismo USA. E sono tutti in crescita economica.

    Non sono ancora “sviluppati” come noi ma alla fine dei 5 anni legaioli-berlusconiani ci avranno di sicuro superati

  3. ermahico

    @antares, non mi sembra un problema.
    anzi più che di una proprietà sembra un diritto-dovere essere responsabili dell'altro.
    si ci accoppia per avere sempre qualcuno a cui fare riferimento. ed è un bene.
    sarebbe meglio se uno potesse fare riferimento a più persone. una comunità appunto.
    ma i tempi non sono maturi.
    Comunque siamo off-topic alla grande, confido in Tisbe e nel proximo appuntamento "religioni a confronto; argomento : le corna" :):))
    :)))

  4. Tisbe

    Antares e Ermahico, avete toccato un problema serio… non quello delle corna, ma della proprietà dei figli. Razionalmente io sono per la soluzione adottata da Platone ne La Repubblica, affettivamente, mi sovvien qualche dubbio, ma se ne potrebbe discutere.

  5. ermahico

    i nostri giorni sono la perfetta attuazione del programma di Platone, peccato i governanti siano tutt'altro che nullatenenti e disinteressati, nonchè imbecilli e ignoranti.
    Chiedete a un qualsiasi figlio dei nostri tempi decadenti il compleanno della madre, altresì chiedetegli la tabellina del 7, possibilmente 3 numeri no e uno sì, non saprà nell'uno nell'altra, ma saprà perfettamente le ultime tariffe della Vodafone. Bonus compresi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *