La mia Odissea

E’ iniziata durante la primavera scorsa. Oramai non ha nemmeno più senso tentare di nascondere lo stato delle cose. Di certo anche parlarne non cambierà il corso della mia vita.
Mi sono ammalata spesso l’inverno scorso, troppo perché la cosa potesse considerarsi normale. Pensavo ad un abbassamento delle difese naturali dovuto al mio nuovo stile di vita, al mio sforzo di adattamento. Ad ogni modo, nel mese di maggio 2008 ho deciso di fare gli esami del sangue. E’ risultato una anomala impennata dei globuli bianchi, per essere più precisi una linfocitosi. A quel punto il mio medico mi ha sottoposto ad alcuni test per escludere delle possibili malattie correlate alla linfocitosi. Facendo delle ricerche su internet ho capito che se gli esami fossero risultati negativi, allora la diagnosi sarebbe stata decisamente più grave.
Fatto sta che, come avevo intuito i test sono risultati negativi. Il medico mi ordina di rifare l’emocromo e di rivolgermi ad un ematologo. Non nego che ho aspettato un mese. Gli esami li ho fatti l’ultima ora, dell’ultimo giorno utile per la scadenza della prescrizione. Il risultato è arrivato subito, come già sospettavo: nell’arco di 2 mesi la linfocitosi non accennava a diminuire, anzi, progrediva.
Ho preso appuntamento con un ematologo che in base ai 3 esami del sangue mi ha diagnosticato una malattia linfoproliferativa. Nome troppo generico per capirci qualcosa: sono migliaia, con esito di sopravvivenza assai diverso.
Il fatto che mi trovassi in piena estate ha rallentato una diagnosi precisa che è arrivata solo nei primi mesi di agosto quando ho deciso di rivolgermi ad un altro ematologo.
Io speravo si trattasse di una leucemia linfatica cronica, invece la diagnosi è stata diversa. Non aggressiva, ma nemmeno lenta. Non ho capito subito bene il senso di LINFOMA MANTELLARE LEUCEMIZZATO, quello che è risultato chiaro nella mia mente è che ero diventata una malata di tumore. Ad essere colpiti da questo male, il mio sistema linfatico e d il mio sangue.

Che cosa ne sarà di me? Non lo so.
Questo tipo di malattia è cronica, perché al momento non esistono cure efficaci, si può tentare di tenerla a bada con un ciclo di chemioterapia, oppure ricorrendo all’autotrapianto del midollo.
Il mio ematologo mi tiene sotto osservazione, ed il nostro tentativo è di rimandare la chemioterapia il più a lungo possibile con la speranza che la ricerca produca altri sistemi di intervento terapeutico.

Perché lo scrivo? Perché sono stanca di subire attacchi. Sono stanca di dovermi difendere non solo dalla malattia ma anche da persone senza scrupoli presenti nel web e nel nostro governo.
Grazie a Dl di Brunetta ogni giorno di malattia mi costerà un decurtamento dello stipendio. Questo perché gli unici interventi riconosciuti sono quelli salvavita. Io sono soggetta ad ammalarmi molto più spesso degli altri e putroppo grazie a questo governo di destra, non mi saranno pagati i giorni di malattia.

98 commenti su “La mia Odissea

  1. SpartacusQuir

    Cara Tina,
    Ti siamo vicini, mia moglie ed io, ci dispiace moltissimo della tua patologia. Tieni duro perché ce la farai sicuramente. Sei troppo giovane per mollare. Un abbraccio
    Diana e Claudio

  2. pietroatzeni

    Mi spiace per la tua malattia ma tieni duro vedrai che ce la farai. Contento Brunetta? Hai visto con chi hai fatto il duro? Quanto risparmierà lo Stato su questa malattia? Non gonfiarti, farlo non aumenterà di un solo centimetro la tua statura fisica anzi non farà altro che diminuire ulteriormente la tua statura morale. Un augurio e un abbraccio, Pietro.

  3. theobserver

    ho letto tisbe e mi dispiace sinceramente per te. Sono d'accordo con il fatto che il decreto brunetta penalizzi le persone oneste tanto che lo scrissi subito nel mio blog.Per il resto (la vicenda kilombo) mi spiace tu debba sopportare duri attacchi personali…so quanto è difficile perché io stessa li ho subiti in altre occasioni e per motivi diversi…solo che non riesco prprio a credere all'ipotesi di un complotto. Io vedo solo l'evidenza dei recenti fatti che mi hanno visto prendeere posizione…non ho fatto in tempo a postare un commento da ladytux che sono stata additata dai membri della redazione…hanno tirato fuori la storia di innoxius, pubblicato vecchie mail redazionali e valerio, in particolare, non mi permette di commentare sul suo blog…questo non mi sembra corretto!Lasciate che i kilombisti si esprimano con un libero voto…farà meno male di questo continuo flame!

  4. WebLogin

    Carissima Tina, questo per me è davvero un post difficile da commentare, eppure conoscevo la tua storia e quello che stai attraversando già prima di questo post 🙁
    Sono quasi due anni che ti conosco, anche se solo virtualmente, ma provo molto affetto e stima per te. Mi hai aiutato molto e sono contento di essere un tuo amico.
    Carissima amica ti sono molto vicino e sono sicuro che supererai anche questo.

    Un caro abbraccio forte

    Giuseppe Tosques aka WebLogin

  5. Tisbe

    @samie, grazie, so bene che il tuo sostegno viene dal cuore. Riguardo gli attacchi, ribadisco che non trovo corretto un linciaggio che tende a zittire l'avversario ed è quello che stanno facendo con me Mario, Korvo e Spb alias Antonio Ramone alias anonimi di turno.
    Non so perché Valerio censura i tuoi commenti, fossi in lui non lo farei.
    Vorrei ribadire che le loro accuse sulla mia presunta volontà ad impadronirmi di Kilombo sono ridicole

  6. Tisbe

    @Giuseppe Tosques aka WebLogin, so bene quando tu mi sia stando vicino in questo brutto momento. Grazie di tutto, grazie per il sostegno continuo e grazie per i consigli.

  7. utente anonimo

    Coraggio! Sono stata vicina a persone con malattie simili alla tua, tra le quali mio fratello, ed ho compreso quanto sia importante avere forza e credere sempre, anche nei momenti più tristi, che la via di uscita ci sia, per quanto difficile da vedere.

    Un abbraccio sincero

    pibua

  8. LOSANASI

    Cara Tisbe ho scoperto il tuo blog per caso e il tuo post mi ha colpito molto . Nonostante anch'io sia un blogger sconosciuto come tanti , ci tenevo a regalarti anch'io due parole d'incoraggiamento .
    Sono reduce anch'io da un'odissea seppur diversa dalla tua che mi ha lasciato in dono una macchia di dolore enorme dentro di me che mi copre più del cuore, ma giorno dopo giorno cerco di tirare fuori tutta quella forza che so di avere dentro di me . Cerca anche tu di trovarla dentro di te e non permettere al dolore di sopraffarti .
    Ti faccio i miei migliori auguri .
    Un caro saluto
    Lorenzo

  9. utente anonimo

    Ciao Tina,
    sono iscritto a Kilombo. Prima di tutto ti faccio i miei auguri x la tua salute e sono certo che ce la farai perché sei una donna forte e coraggiosa. Poi ti capisco riguardo certa gente ke fa ricorso agli insulti, alle minacce velate e al linciaggio. Hai ragione da vendere e ricevi la mia solidarietà
    Scusami se non pubblico il mio nome ma preferisco non darmi in pasto a Korvo, Mario e Spb. Se necessario farò il mio dovere con il voto.
    Vorrei ke tu sapessi ke in tanti siamo dalla tua parte e abbiamo capito cosa sta accadendo e quli sono i sistemi adottati da taluni personaggi aggressivi.

  10. utente anonimo

    un motivo in piu' per essermi candidato: bloccare l'infamia e le polemiche continue, e ridonarti un kilombo degno di essere partecipato.

    Rigitans'

    p.s.: dopo due lacrimucce, il consiglio è questo: cerca di vedere il lato buono di ogni cosa, è quel che ci aiuta a vivere e non soffocare di pensieri. la bellezza esteriore dipende da quella interiore, continua a coltivarla e vedrai che tre un po' di tempo penerai a questi giorni come ad un brutto ricordo ormai lontano.

  11. stickandcarrot

    credo di sapere come ti senti visto che a giugno mi hanno operata di mastectomia e adesso sto facendo la chemio, ti mando un sincero abbraccio e i miei migliori auguri.
    sonia

  12. capellonealto

    per la questione della decurtazione dello stipendio, se nessun sindacato/avvocato è riuscito a darti una mano,
    prova con l'associazione coscioni o scrivendo direttamente ai deputati radicali.

    in bocca al lupo per la tua salute
    un forte abbraccio

  13. KorvoRosso

    Così come mi dispiace per la tua malattia, per la quale ti dò il più sincero degli in bocca al lupo, devo dirti, a costo di rendermi più odioso di quanto non ti sembro, che mi dispiace altrettanto che tu la metta in mezzo a questa disputa. Meno di un mese fa ho perso un fratello, e non ne ho fatto uno strumento per accattivarmi consensi.

  14. Tisbe

    #24, ti ringrazio per le tue parole e ti capisco. Io non pensavo che la pressione a cui sarei stata sottoposta sarebbe stata così forte. Adesso non ne posso più. Altrimenti non ne avrei parlato, ma stare male e doversi difendere tutti i giorni per essere stata una persona coerente ed attaccata ai propri ideali è dura da mandare giù

  15. Tisbe

    @Rigitans', sai che puoi contare sul mio voto e ti ringrazio per la fiducia che mi hai accordato dovuta anche alla nostra conosce virtuale di un bel po' di anni.

  16. Tisbe

    @cara Sonia, io non ho la più pallida idea di come sia la chemio però non ti nascondo che mi fa paura. Ti sono vicina e ti sento vicina. Il mio cancro non si può asportare…

  17. Tisbe

    @capellonealto, grazie per le dritte, seguirò sicuramente il tuo consiglio, ma vorrei giustizia per tutti non solo per me. Sono stufa di sentirmi considerare pubblicamente una fannullona quando in tutto quello che faccio metto tanta energia e anche l’anima

  18. Tisbe

    @KorvoRosso, mi dispiace per il tuo lutto ma non vedo l’attinenza. Per usare le parole del kilombista anonimo non sei stato tu a dover subire un prolungato linciaggio pubblico, a dover subire insulti pesanti quasi tutti i giorni e a dover subire minacce velate intese a farmi abbandonare la battaglia di democrazia che sto portando avanti.

  19. utente anonimo

    @tisbe:

    per quel poco di conoscenza, seppur virtuale e quindi limitata, per me è un onore conoscere gente con cui condividere idee, pensieri, momenti, incazzature.

    e magari un giorno ci si incontrerà pure, chi lo sa 😉

    comunque spero che questa sia occasione per smettere di buttarsi merda ddosso a vicenda e riportare un po' di serenità tra i bloggers delle sinistre, confrontandosi pur aspramente ma senza distruggersi e quindi autodistruggersi, e la prendo parzialmente anche come autocritica.

    Rigitans'

    p.s.: a korvo, mi dispiace anche per il tuo lutto, però non facciamo la lotta tra dolori. ci uniamo nel dolore per una società migliore(che fa pure rima).

  20. utente anonimo

    Non credo che passerai il mio commento.Ne hai passati, di miei, molto raramente.
    parla Rigitans, rifernedosi a korvo, di lotta tra dolori

    Con rispetto parlando, non parlate di lotta tra dolori, altrimenti mostrate scarso rispetto per l'intelligenza del prossimo.
    L'attinenza è la sproporzione, come ho detto altrove, tra il dolore per una vita (malattie, lutti) e un argomento cosi futile.

    Posso capire lo stato di agitazione,ch potrebbe portare una come Tsbe a parlarne nel blog, ma è l'accanimento che non capisco. Cioè hai altro a cui pensare, perchè spb sta fisso nei tuoi pensieri? Non puoi piangere per una malattia e tirar fuori ogni pie' sospinto SPB.
    Non è lui la causa dei tuoi mali.Lasciate certi argomenti separati da altri.
    Cloro

  21. utente anonimo

    @Tisbe, sono robinhood e provengo da OkNotizie, c'è un certo Spb che sta speculando sulla tua malattia.
    Ti lascio un bocca al lupo e… non ti curar di loro guarda e passa! Un abbraccio forte

  22. Tisbe

    @Cloro, la risposta te l'ha fornita robinhood.
    @robinhood, grazie della segnalazione avevo già constatato con histat. Purtroppo è gente squallida con la quale non si può dialogare.

  23. Tisbe

    @Carlo, adesso credo comprenderai le mie tante latitanze.
    @SaR, grazie per il supporto e la comprensione. In bocca al lupo anche a te.

  24. utente anonimo

    Ciao Tisbe, in alcuni casi abbiamo battibeccato attraverso i commenti di alcuni post, siamo persone diverse con mentalità diverse e forse in generale non ci piaciamo a pelle, come capita spesso anche nella vita reale.
    Questo tuo coming out sulla malattia però mi ha colpito e volevo dirti che ti sono vicino e non importa il resto. Cerca di affrontare la malattia al meglio, abbi un atteggiamento positivo, perchè le malattie si combattono prima di tutto con lo spirito giusto, ti auguro il meglio. Un affettuoso bacio

    Gabryk

    (p.s. sul mio blog magari riesco a farti fare due risate con le vignette, niente politica nè argomenti seri ^_^)
    http://efumetti.iobloggo.com

  25. utente anonimo

    @ cloro:

    io non ti capisco, sinceramente.

    e non ho intenzione di aggiungere altro perchè i tuoi commenti mi fannos embrare un pazzo.

    e io so di non essere pazzo.

    Rigitans’

    p.s.: quel che ha fatto spb con ok notizie è al limite della denuncia, a mio avviso.

  26. Tisbe

    @Gabryk, non lo ricordo quando abbiamo battibeccato, evidentemente erano cose di poco conto. Grazie per i consigli, cercherò di vedere il lato buono della vita…

  27. utente anonimo

    @Samie:

    a causa di un incontenibile spam accaduto nei giorni scorsi, sono stato mio malgrado (per la prima volta) costretto ad inserire la moderazione sul mio blog. Quindi se nn lo vedi apparire subito, devi solo aspettare che li accetti.

  28. Skeight

    Mi dispiace moltissimo Tisbe… nel 1996 anche mio padre è stato male per una malattia simile, ed era più anziano di te ma ce l'ha fatta è ora sta bene ed è in salute, perché oltre a un pizzico di fortuna ha avuto anche moltissimo affetto e sostegno da parenti e amici e per non perderli non ha mollato. Sono convinto che ce la puoi fare anche tu^^
    Angelo

  29. cretaefaci

    Un "amico" mi aveva accennato della tua situazione. Per delicatezza non ti avevo scritto niente, ma sappi che ho pensato spesso a te.
    Tieni duro, non mollare, hai la tempra giusta.

  30. Tisbe

    @Angelo, non lo so se in questo genere di malattie la giovane età sia una nota positiva… Ad ogni modo la tua testimonianza porta fiducia e speranza, grazie.
    @cretaefaci, sì, lo avevo immaginato. Grazie anche a te per questo commento e soprattutto per avermi pensato 🙂

  31. fraba

    ho letto con dolore questo tuo post. Vorrei poterti scrivere le parole adatte ma nonostante i mie sforzi, devo miseramente arrendermi anche perchè, forse, queste parole non esistono.

    Posso solo dirti che mi sento a te vicono e che se tu avessi bisogno di qualcosa qui a Napoli, non devi fare altro che contattarmi.

    In bocca al lupo Tina, di vero cuore.

    fraba (Francesco)

  32. utente anonimo

    Premesso che sono appena rientrata in Italia ma ho comunque seguito tutte le vicende “kilombiste” senza mai intervenire, tanto era evidente il ridicolo che c’era dietro. Nel leggere questo tuo post che definire drammatico è puro eufemismo, mi rendo conto di quanto veramente basse siano certe persone che chiaramente non hanno un C..zo da fare se non rompere al prossimo. Nel mio piccolo hai tutta la mia solidarietà e la convinzione che, per quanto riguarda Kilombo, tu sia stata da sempre una delle più attive e “madre fondatrice” termine che certi signori hanno abusato e storpiato impropriamente. Purtroppo molti Kilombisti non conoscono certi retroscena, peccato, ci sarebbe di che discutere. A te va tutta la mia incondizionata stima e vicinanza per il tuo dramma personale che come sempre stai vivendo con la massima dignità possibile. Ai tuoi denigratori solo il disgusto che si può provare per certa gentaglia di cui purtroppo è pieno il mondo.

    Ely

  33. utente anonimo

    Il tuo coraggio e la tua forza, l’amore che hai per tua figlia parlano da sole.

    Non hai bisogno che chi ti vuole bene ti difenda.

    A chi ti offendo dico :La vita è una roulette non fare agli altri ciò che non vuoi capiti a te.

    Chi ti offende parlasse con me.

    Un abbraccio forte.

    il tuo amico pasquale

  34. Tisbe

    Beh, molti di questi commenti mi hanno commossa profondamente.@Fraba, mi rendo conto che è difficile lasciare un messaggio ma basta anche solo un sorriso…

    @Ely, non fatico a dire che il tuo commento è quello che più mi aiuta a stare meglio. Non so, hai colto tutte le sfumature, ma sulla tua grande umanità non ho mai dubitato… per quello che fai, per come lo fai… Grazie

  35. Tisbe

    @Pasquale, mi hai fatto sorridere… 🙂

    @Zadig, grazie di cuore per il messaggio

    @Luisa, lo so che passi spesso da me anche se non lasci commenti… oggi proprio non ci riesco a combattere ma credo che sono abituata a farlo e ci riuscirò anche grazie a tutti voi.

    @Franca, hai perfettamente ragione. Ho voluto chiarire solo l’inesattezza di alcune accuse fatte a me riguardo le mie intenzioni. Non agisco mai per interessi personali… lo so che poi ne pago sempre le conseguenze, ma è così… vorrei solo che l’eccesso di altruismo non mi uccida.

  36. Crocco1830

    Mi raccomando Tisbe, tieni duro e non ti abbattere. Prendi certi attacchi come un motivo in più per rimetterti, in modo da poter rispondere con più forza, con gli argomenti e con l’intelligenza che distingue.

  37. LauraTod

    Tutta colpa del veleno che attanaglia la nostra regione=rifiuti tossici ed inquinamento. Vai via (lo farò presto anche io) e guarirai immediatamente

  38. Lisa72

    Ciao Tisbe, leggo soltanto oggi e tutte le parole che conoscono mi sembrano stupide quindi ti dico soltanto che non mi sono dimenticata che ti avevo proposto (in commenti ad altri post) ampie dosi di coccole e fango… non parlo mai tanto per parlare!
    Un caro abbraccio, Lisa

  39. utente anonimo

    Vorrei scrivere qualcosa di sensato ma mi sento un groppo alla gola, la mano trema e non riesco a dire le parole giuste.Questa notizia mi sconforta anche perchè ho visto su internet che è una malattia molto grave e non è facile guarire. Ma tu ce la farai perchè da quel che scrivi si comprende che dona forte che sei.
    Luigi

  40. Tisbe

    @Lucone, letto e risposto 🙂

    @latendaneldeserto, grazie per essere passato

    @LauraTod, hai ragione, ma dove vado? Esiste al mondo un posto pulito?

    Sto cercando di andarmene dalla città e ritrovare una vita a misura d’uomo. Spero che mi riesca

  41. Tisbe

    @Ed, di te non ho mai dubitato, nemmeno per un nanosecondo. Sento che sei davvero una bella persona e che i tuoi sentimenti sono sinceri.

    @TYTTY_ , ho notato che eri passata e… ti ho capita…

    @Batsceba, a volte ho dei dubbi sulla mia forza… una corazza costruita per difendermi. Su Kilombo fai bene a tacere è quello che avrei dovuto fare io da tanto tempo ma non ci sono mai riuscita.

    @Lisa, ricordo il tuo commento ed è proprio vero: ho bisogno di tante coccole. Però quelle che ti sono mancate durante l’infanzia non si potranno mai più recuperare

  42. Tisbe

    @Luigi, sì, so come stanno le cose. Tra l'altro io sono al IV stadio… quello più avanzato.
    Devo dire che ho scoperto tutto pian pianino ed ho avuto il tempo per abituarmi all'idea.

  43. utente anonimo

    Ciao Tisbe. Non ntervengo molto, ma ti leggo spesso. Mi spiace per quello che ti sta succedendo.
    Volevo dirti che anche mio padre aveva un LNH e presentava i linfonodi del collo molto ingrossati, inoltre soffriva di condilomi intestinali intermittenti. E' stato per quelli che gli hanno riscontrato l'intruso. Volevo sapere se anche tu hai questi sintomi o ne presenti altri.
    In bocca al lupo di cuore.
    Charlie

  44. Tisbe

    @Charlie, no, non ho di questi problemi. I miei sintomi sono: frequenti impennate della temperatura corporea, deficit immunitario (dovuto alla neutropenia), astenia, prurito (non sempre e sopportabile), facilità a procurarmi lividi. Le stazioni linfonodali coinvolte sono molte, minimo 6 ed è compromesso il midollo. La milza è leggermente aumentata di volume.
    La malattia è in stato progressivo.

  45. Tisbe

    @Charlie, la chiave di lettura del mio linfoma NH(a cui mi sono anche affezionata) è "leucemizzato" quindi ho anche i sintomi tipici della leucemia.
    Mantellare invece sta ad indicare un'aggressività moderata. Inoltre è a cellule linfocitarie B

  46. utente anonimo

    Cara Tisbe: il termine mantellare è riferito alla morfologia delle cellule, in particolare del loro nucleo, che, a differenza di altre neoplasie, è irregolare e clivato. Purtroppo questo non ha niente a che vedere con l’aggressività, che, pur non essendo pari alla leucemia maligna, è comunque superiore ad altre.

    Di solito è trattata con la ciclina D1 anche se il trattamento dev’essere tempestivo e spesso deve ripiegare sull’autotrapianto di midollo realizzato con cellule staminali.

    Ma devi cominciare subito! Hai già intrapreso qualche terapia?

    Cari saluti

    Charlie

  47. Tisbe

    @Charlie, sì, so che si tratta delle cellule mantellari, ma da qualche parte ho letto che è di un'aggressività moderata.
    Al momento, considerate le mie buone condizioni generali non sto seguendo nessuna terapia ma sono sotto osservazione. Sì, mi è stata prefigurata la chemio e l'auto trapianto del midollo, ma solo in fase successiva.

  48. antares666

    Carissima Tina, quando ho letto sono rimasto raggelato. Ti sono vicino in questo momento difficile! Non ti arrendere per nessun motivo!
    Un fortissimo abbraccio
    Marco

  49. utente anonimo

    Cara Tisbe
    Devo dire che un LNH al IV stadio in cui l'ematologo ritiene di poter procrastinare le cure è una vera rarità, oserei dire fortuna, se il contesto non fosse quello !
    Il trapianto autologo di midollo, infatti, richiede una procedura lunga, perchè v'è necessità di coltivare le cellule staminali per dar luogo a un nuovo midollo sano. Procedura che puo' per alcune volte non andare a buon fine, per cui dovresti iniziare quanto prima.
    Ma sicuramente il tuo ematologo ti avrà sottoposto ad una terapia preparatoria, con farmaci megapeptidi che stimolano le cellule B+. Te lo chiedo perchè di solito provocano qualche fastidio collaterale e condizioni generali di fatigue tipiche dei chemioterapizzati.
    Un abbraccio immenso
    Charlie

  50. Tisbe

    @Charlie, sì, effettivamente mi ha parlato di 2 anni per reimpiantarlo… Ripeto, fortunatamente le mie condizioni generali sono buone. Appena accadrà qcs (spero il più tardi possibile) si comincerà con un ciclo chemioterapico della durata di 4 mesi

  51. marissamora

    cara Tina, non ti fai mancare nulla!
    sono sicura che uscirai da questa storia più forte e bella di prima…..una mia amica è guarita grazie al trapianto midollare. CE LA FARAI! lunga vita al lupo e anche a te.

  52. utente anonimo

    é proprio vero , la vita è una continua battaglia…sono pasata per caso sul tuo blog e per pura curiosita' ho iniziato a leggerlo,anche perche' non viviamo molto lontane lun l'altra….mi è piaciuto subito e ci sono ripassata tante volte…ora mi gela leggerre questa notizia ma ti abbraccio forte anch'io che sono in battaglia con un aneurisma…. A….

  53. utente anonimo

    Faccio autenticamente il tifo per te.

    E nemmeno potrei vantarmi di far niente di straordinario, perchè se non bastasse un minimo di sensibilità richiesto per esser sinceramente dalla tua parte in questa prova davvero impegnativa che ti trovi davanti, avrei comunque un minimo di egoismo e di ragione per capire che, stare dalla tua parte, in quest'occasione, significa anche stare dalla mia parte.
    Io potrei essere te.
    Io ti vorrei dalla mia parte.
    Che tu possa vincere questa sfida:
    sarebbe una gioia per te e di quella gioia ne riceverei un bellissimo riflesso, facendola in parte anche mia.
    Tifo per te con l'energia di cui son capace e che il conoscerti virtualmente, nel bene e nel male, sa riconoscere meritato tendersi nel riconoscere in te la prevalenza del bene.
    Lunga vita a te e se non occorre crepi, salvo anche il lupo (sul lupo ne possiam discutere poi, a parte, spiace dirlo ma ci son delle priorità.. ^_^).
    Alieno

    P.S.: se son veri cinismi come ho capito da quel che scrivi (altro che "ironia"), credo non ci sia certo bisogno di un mio commento in proposito, dal momento che si commenterebbero tristemente, pesantemente, da soli.

    "Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati"
    Bertold Brecht

  54. CIUBBY82

    in bocca al lupo tisbe per la tua salute prima di tutto.Poi per chi perde il suo tempo a fare del male agli altri stendiamo un velo pietoso.Ciao ciao.

  55. Tisbe

    @A, allora combattiamo insieme 🙂
    @Rossafata, grazie, non dubitavo della tua vicinanza
    @Alieno, grazie per il tifo
    @CIUBBY82, hai ragione, stendiamo un velo pietoso, sono altre le cose che contano 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *