I primi numeri della solidarietà attiva di Rifondazione Comunista

Prosegue incessante l’impegno di solidarietà attiva di Rifondazione Comunista.
Da sabato sera abbiamo installato una nostra cucina anche a Camarda, paese che giustamente lamentava carenza di soccorsi.
Rifondazione al momento ha montato e gestisce, in coordinamento con la Protezione Civile, le cucine nei 2 campi di San Biagio (Tempera) e Camarda per circa un migliaio di sfollati.
Su Pescara sono stati attivati 10 magazzini per lo stoccaggio degli aiuti e da domani se ne aggiungerà un altro da 1000 metri quadri.
Almeno 40 volontari a rotazione si alternano a Pescara nei vari magazzini in turno dalle 8,30 alle 22 tutti i giornoi compresi Pasqua e Pasquetta.
Sono stati attivati altri punti di raccolta nelle nostre sedi di Chieti, Teramo, Giulianova, Città S.Angelo, Cepagatti, Spoltore, Loreto Aprutino, Manoppello, Sambuceto, San Vito Chietino e in numerosi altri piccoli centri.
Stiamo garantendo la presenza giornaliera di almeno 40/50 volontari sui campi dove operiamo.
7/8 furgoni ogni giorno fanno la spola tra i nostri depositi di Pescara e le aree del sisma rifornendo i nostri campi e anche le varie tendopoli dei piccoli centri.
3 furgoni si muovono sulla costa per rifornimenti agli sfollati negli alberghi o nelle case vacanze.
La sede regionale di Pescara sta funzionando dal primo giorno come centro di coordinamento, aperto dalle 8,30 fino a notte, raccogliendo richieste, segnalazioni, disponibilità solidali ai numeri 085/66788 e 085/61106.
Finora sono arrivati circa 100 furgoni da ogni angolo d’Italia in tutte le ore della notte con aiuti raccolti dalle federazioni di Rifondazione, da associazioni e gruppi spontanei.
Centinaia di persone hanno donato viveri ed indumenti in questi giorni portandoli nelle nostre sedi (a Pescara presso il circolo Gramsci di Piazza Grue).
Abbiamo ricevuto decine e decine di lettere e mail di solidarietà da associazioni di ogni genere, dalle cooperative di exdetenuti agli ultras di varie città italiane.
Ai nostri telefoni sono state raccolte centinaia di offerte di volontariato per le prossime settimane e la disponibilità di centinaia di posti letto – appartamenti e stanze in Abruzzo e nel resto d’Italia che stiamo smistando a chi ne fa richiesta.
Abbiamo attivato un conto corrente bancario RIFONDAZIONE PER L’ABRUZZO sul quale stanno arrivando sottoscrizioni da tutta Italia: IBAN: IT32J0312703201CC0340001497


Ringraziamo tutte le persone che si stanno mettendo a disposizione, dalle decine di animatori pronti per il nostro asilo popolare ai diversi gruppi musicali e teatrali pronti ad animare i campi e, in particolare, le tante aziende che ci hanno contattato per offrire materiali di ogni genere.

Marco Fars, segretario regionale PRC

Maurizio Acerbo, consigliere regionale PRC

P.S.: E’ POSSIBILE SOTTOSCRIVERE ON LINE:

https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr?cmd=_s-xclick&hosted_button_id=2709047

Un commento su “I primi numeri della solidarietà attiva di Rifondazione Comunista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *