Nominalismi: la partita di calcetto

Partita di calcetto fra uomini tedeschi: Hans, Friedrich, Klaus, Max, Tobias, Lucas!

Partita di calcetto fra uomini italiani: direttò, avvocà, ingegnè, ragioniè, dottò, comandà…

No comment 😉

calcetto

10 commenti su “Nominalismi: la partita di calcetto

  1. utente anonimo

    Sarò ingenuo o stupido alieno, ma giuro che questo post non l'ho capito..
    Se con affettuosa pazienza mi spiegassi il senso..
    🙂
    Alieno

  2. utente anonimo

    Ciao Tisbe, é un po' che non scrivo, ma il tuo blog è sempre nella mia pagina principale di google…
    Però.. per quanto riguarda questo post.. ti devo dire che è un'abitudine del centro sud quella simpaticamente descritta. A pallone c'ho sempre giocato, ma non ho mai sentito un titolo…al massimo "Idiota.. passala!"

    Un saluto.

  3. utente anonimo

    Ah, ma allora i nominalismi erano regionali, non "italiani"..

    Perchè in effetti, pensando all'ultima mia partita in spiaggia, il nominalismo della squadra era più o meno così:
    Con noi c'è il Francesco, il Dario, poi viene anche l'Elio, l'Andrea, il Paolo forse arriva più tardi..

    Ma immagino che a altrove potrebbe suonare anche (dico anche, non solo) così:
    Dunque de' nostri ce sta er caccola, er patata, er cippa, er masticabrodo, l'indiano, Tottino lo mettemo di punta, al centro ce er dj, er sega e poi mettemo er canna, così poi passa e fa girare .. er capriola lo mettemo a fa' il portiere, sbirro e gozzilla in difesa.. ma quanti semo oh? E chi ce sta 'n porta coi crucchi a 'sto giro?

    Mah!
    Alieno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *