Tommy benvestito e profumato

Tommy ben vestito e profumato… ma molto, molto ignorante, proprio come "papi" Silvio li vuole …

4 commenti su “Tommy benvestito e profumato

  1. Tisbe

    @Giuseppe, esattamente, questi ignorantoni sono gli italiani che piacciono a silvietto
    @duhangst, ha 31 anni… buttati al venti… 31 anno di ignoranza pura! Che figura!

  2. utente anonimo

    Azz… che figura di cacca questo qui..
    Mi pare che però ci sia ignoranza speculare anche nell'uso del termine fascista in giro.
    Sintomatico forse del declino delle ideologie o del loro svuotamento sostanziale, lasciando l'involucro: termine reso vuoto che diventa contenitore per metterci quel che si ritiene opportuno abbondando parecchio nella discrezione sull'estensionalità del termine: comunista, fascista..
    Mah!
    A me è capitato spesso di prendermi del comunista come del fascista.
    Forse quell'ignorantone rappresenta davvero una parte culturale, politicamente trasversale; e inconsapevolmente rivela una realtà quando dice "è come quando tifi per l'inter"..
    Credo che purtroppo, sia molte volte così: comunista, fascista, poi se chiedi dettagli, si cade nel patetico..
    E bene fa Volo a riprenderlo: scegli le parole da usare, non te le far dire dagli altri.
    Ed è interessante quando il tipo dice che è stato in Giappone e Fabio Volo gli chiede se risulta che lì si parli ancora continuamente dell'imperatore..
    Naturalmente no.
    Qui da noi, invece, abbiamo una cultura in ostaggio sempiterno parrebbe: le nuove generazioni, i giovani sono obbligati o stimolati ad esser vecchi in quel parlare, per far sentire i vecchi ancora giovani.
    Un sistema di autoconservatorismo nostalgico, retorico e reazionario difficile da smontare.
    Qui si deve sempre parlare dell'imperatore, è tema obbligatorio onnipresente,
    cioè comunismo e fascismo.
    Siamo anacronistici come un Giappone che discute sempre dell'imperatore.. non è un esempio azzeccatissimo (l'imperatore in giappone c'è ancora, anche se solo simbolicamente e magari se ne parla ma in termini diversi, non politici), esempio non perfetto ma a cui va il merito di essere stato preso, appunto, al volo e rendendo comunque l'idea, il messaggio critico.
    Ha ragione Volo quando dice che non è normale qui da noi, purtroppo: comunismo e fascismo ancora monopolizzano la discussione politica, a ben pensarci, è incredibile..
    Alieno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *