La Russa, un ministro super contestato

La Russa è stato contestato di nuovo. Per chi si fosse perso le immagini vi linko un video nel quale il ministro è stato pesantemente contestato a Lecco.

Il Ministro La Russa è stato contestato a Lecco da un gruppo di cittadini disillusi e consapevoli dell’ipocrisia e della menzogna su cui il Regime del corruttore di Arcore poggia comodamente. Di fronte a critiche aspre e forti – ma democratiche e pacifiche – il Ministro ha preferito esortare la Polizia affinché venisse allontanato, identificato e portato via il non-suddito.

La polizia ha una cultura deviata delle indagini, perché pensa che identificare una persona che partecipa a una manifestazione consenta, poi, di attribuirle tutti i reati commessi nell’ambito della stessa manifestazione». Alfredo Montagna procuratore generale della Corte di Cassazione
Giovedì 27 novembre 2008 durante il processo a carico di 16 persone per reati durante una manifestazione antifascista autorizzata a Milano nel marzo 2006

Procediamo ed arriviamo alla contestazione di Genova. I fatti si sono svolti così:

 

Sferra un pugno in faccia a un contestatore del ministro dell’Interno, dopo che l’uomo era stato bloccato dagli uomini della scorta. Protagonista dell’episodio, avvenuto ieri pomeriggio nel corso della visita di Ignazio La Russa nei vicoli di Genova, il senatore del Pdl Giorgio Bornacin. «Volevo solo difendere il ministro da quell’aggressore», ha dichiarato il parlamentare. La scena è questa. Il numero uno della Difesa passeggia per via Pré, tappa della campagna elettorale per le Europee, dove è candidato con il Pdl nel collegio del Nordovest. È circondato dalla scorta e da alcuni uomini del Pdl, tra cui Gianni Plinio e il senatore Giorgio Bornacin. […] Tutto avviene in un attimo. Da dietro arriva un giovane che insulta La Russa e poi tenta di raggiungerlo. Viene subito fermato dagli uomini della scorta che lo immobilizzano contro una vetrina, mentre la testa del gruppo prosegue con il ministro. È a quel punto, mentre l’uomo è stretto nella morsa degli uomini della scorta, che Bornacin lo colpisce con un pugno al volto.

In seguito il senatore Bornacin  ha rilasciato delle dichiarazioni che mi hanno lasciata esterrefatta:

Nel corso del giro ci avevano avvertito che c’era uno scalmanato, per questo volevo che finisse presto. E ora mi chiedo se ci sia venuto da solo o se lo abbiano mandato. Siamo in un’Italia dove un ministro della Repubblica viene aggredito in un centro storico. Questo non era avvenuto neanche negli anni più pesanti”.

Il senatore Bornacin forse crede di essere nella repubblica di Salò. Ignazio La Russa, poi, dovrebbe fare una serena autocritica e chiedersi perché ovunque metta piede c’è qualcuno pronto a contestarlo. Evidentemente la sua arroganza crea molto fastidio in chi crede di essere un cittadino libero e non un suddito di uno stato autoritario.
Questi politicanti dell’ultima ora non si rendono conto che c’è sempre più povertà in Italia e che alla lunga questo stato di cose porterà a disordini sociali con terribili conseguenze per tutti. Si decidano a diminuire la forbice della distribuzione delle ricchezze, perché le folle (e questo ci tengo a ricordarlo a Berlusconi e la sua corte) cambiano idea facilmente, e così come incoronano, sono capacissime di crocifiggere.

20 commenti su “La Russa, un ministro super contestato

  1. reconquista

    Il commento che hai postato sulle motivazioni della Cassazione per assolvere i devastatori "antifascisti" dimostra da solo la necessità della riforma della Giustizia auspicata da Berlusconi.

    Non poteva essere più chiaro il livore anti-istituzionale, partigiano e anarco-comunista di certi settori dell'Ordine giudiziario…

  2. Tisbe

    @lele, è così, prima se ne fanno una ragione e meglio è per loro.

    @reconquista, io invece interpreto diversamente la citazione. Rappresenta il segnale di potere indipendenti, ed è giusto che sia così. Non va di tornare indietro nella storia e di ritrovare il potere nelle amni di un unico, spesso lurido, individuo.
    La Magistratura non si tocca! Deve essere autonoma e decidere in autonomia, Berlusconi aspira ad essere un tiranno.

  3. reconquista

    Tisbe… quindi per voi di Sinistra, se la Magistratura scrive in una sentenza che le Forze dell'Ordine sono un potere deviato, si tratta di difesa della democrazia:

    La Polizia ha una cultura deviata delle indagini

    Mentre gli stessi termini in bocca di Berlusconi riferiti ai Giudici sono le parole di un tiranno?

    Nella giustizia ci sono grumi eversivi

    Nell'intervento da te citato, il Procuratore ha espresso un giudizio politico, prescindendo dai fatti specifici ma dando valore di prova alla sua ideologia palesemente comunista e anti-istituzionale.

  4. Tisbe

    @reconquista, non è un giudizio politico, è un giudizio sui fatti. Su un preciso modo di procedere della polizia. Tra i 3 poteri dello Stato ci deve essere equilibrio, nessuno deve prendere il sopravvento sull'altro. Berlusconi mira a limitare l'indipendenza del potere della Magistratura. La sentenza citata, invece, tende a ricreare un equilibrio.
    In un paese democratico chi dissente dal potere ha la libertà di manifestarlo… se non può farlo perché rischia di essere perseguitato dagli organi di polizia (Digos) vuol dire che non stiamo in democrazia, ma in uno stato autoritario simile ai regimi sudamericani.

  5. Tisbe

    Berlusconi è un corruttore e chissà cos'altro, che attacca la Magistratura perché pensa di essere al di sopra delle leggi dello Stato. E questo è un fatto gravissimo. In nessun stato civile e democratico si è mai vista una roba simile.
    Un conto è difendersi da un eccesso di potere, un conto è permettere che un potere esplichi le proprie funzioni.

  6. utente anonimo

    " il Procuratore ha espresso un giudizio politico, prescindendo dai fatti specifici ma dando valore di prova alla sua ideologia palesemente comunista e anti-istituzionale" ?"Non poteva essere più chiaro il livore anti-istituzionale, partigiano e anarco-comunista di certi settori dell'Ordine giudiziario…"non lo sapevi che di nero hanno solo la toga?o, con in testa quel coso che offusca la vista e non solo quella hai confuso i colori?
    Così bardato,anzi ridicolo, sei di partenza per "la guerra santa o sei appena tornato?
    lele
    p.s. tisbe,li attiri?

  7. WebLogin

    @reconquista, la necessità della riforma della Giustizia auspicata da Berlusconi? Berlusconi calpesta continuamente le istituzioni, non solo la Magistratura, e tu gli riconosci dei meriti? Mah!
    Poi, a destra parlate addirittura di eleggere i magistrati e questo secondo te renderebbe i processi più veloci? Infine, ti sembra normale che un avvocato possa fare il parlamentare e scavalcare un giudice cambiando la Legge?

    Berlusconi si deve dimettere, anche in Italia essere eletto non significa diventare intoccabile!

  8. ermahico

    @reconquista, alias Crociato
    da che parte stai?
    Ci sono magistrati contro criminali e indiziati di reato, da che parte stai?
    Da un lato ci sono le prove, dall'altro accuse demagogiche e diffamatorie,
    Prima parla la legge, e poi uno che non vuole MAI pagare le multe, e infatti non le paga.
    Da che parte stai?

  9. utente anonimo

    per coloro i quali credono alle parole di silvio berlusconi… fino al 2001 potevo andare in vacanza sulla neve a natale capodanno…andavo in america dove risiede mia figlia sposata… alternavo qualche vacanza estiva piacevole… ho perso in borsa ( non ho piu' niente) la mia pensione si assottiglia sempre piu' e devo farmi i conti per tirare senza debiti…. ma questa italia diversa che il signore di arcore aveva promesso dov'è?i miracoli da dare agli italiani che prodi avava rovinato dove sono? la crisi.. beh quella puo' capitare a chiunque e il signore di arcore non puo' fare miracoli se non per se stesso… se non lo si è ancora capito, vuol dire che siamo alle pezze.

  10. utente anonimo

    la procura di roma ha disposto il sequestro delle foto delle ragazze riprese nella villa del presidente del consiglio in sardegna compresa la foto del cantante apicella che scendeva da un aereo dell'aeronautica militare italiana.
    mi domando se questi sono magistrati eversivi o se invece vanno bene a mr. berlusconi?
    mi domando inoltre se è lecito che un cantante venga trasportato, spese a carico del contribuente, da mezzi dello stato, per il diletto del sig. presidente del consiglio?
    mi domando se gli elettori onesti che hanno dato il voto a quest'uomo sono ancora dell'idea di accordargli nuovamente la fiducia?

  11. utente anonimo

    Gli Italiani, purtroppo, dimenticano con molta facilità… Avete dimenticato che cosa stiamo subendo dalla stampa straniera da quindici anni a questa parte a causa del nanetto che fa e disfa a suo piacimento propinando al popolo narcotizzato dalle sue tv : cosce tette e culi così da farvi addormentare tutti e farvi smettere di avere una coscienza etica, politica e di popolo e di nazione?? Dai, sù ragazzi, io sono stanco di farmi ridere in faccia tutte le volte che sono all'esteroe che si parla dello gnomo giullare ecc. ecc.??
    Massimo Decimo Meridio

  12. utente anonimo

    Alcuni cittadini si scatenano, anche facendo carte false, per farsi eleggere nel Parlamento italiano, e potrebbero diventare membri del Governo.
    Il loro salari e ricche prebende sono pagate dai contribuenti italiani.
    Sono sicuri di essere, anche se siamo in uno Stato Laico, meglio del papa e di Dio.
    Quando gli viene ricordata la loro origine umana, diventano come il diavolo!
    Che tipo ci coca usano? E quanta?
    Gli 8 kg sequestrati recentemente a 50 gr a testa avrebbero fatto felici 160 impuniti.
    Bokassa

  13. utente anonimo

    Aspriranti eversori di sinistra, piegatevi al risultato democratico del voto popolare, che vi ha visto capitolare clamorosamente, con 3 milioni di voti di scarto, dopo il disastroso e tassatorio governo di sinistra.

    MS

  14. Tisbe

    @MS, vorrei sapere da te quali tasse ha tolto il governo Berlusconi, rispondimi perché nessuno dei vostri è stato in grado di rispondere! L'unica cosa che ha fatto Berlusconi oltre al Lodo Alfano è di usare i nostri soldi per i suoi festini con Apicella e le minorenni… Bella roba!

  15. utente anonimo

    Per il messaggio 14
    rappresenti la feccia!
    Non sai usare la testa, non ti posso comprendere neppure se sei sottopagato nello studio di Ghedini, a te rimarrà la cispa!
    Bokassa

  16. utente anonimo

    Ms: ma che c'entra con il fatto narrato quel che dici?
    Non condivido affatto gli insulti inutilmente inoffensivi (anzi, sono controproducenti per chi li propone).
    Però, visto che ti appelli ad una cultura democratica che condivido, dove la sovranità popolare si esprime, debbo ricordarti che in quella cultura condivisa il risultato del voto senz'altro attribuisce ad una maggioranza di popolo la rappresentazione di maggioranza parlamentare ed il governo per amministrare il Paese. Ma non è previsto che un risultato democratico di voto, sia patente per fare tutto quello che passa per il capo. Non l'ho letto nella nostra Costituzione questa attribuzione di poteri grazie al voto. Nemmeno nel codice trovo norme che legittimano, in caso di vittoria elettorale, l'aggressione. Chiunque vinca, naturalmente oppure non stiamo condividendo ugual cultura.
    Poi vabbè, sul precedente governo, si spara sulle ambulanze ferme: fu governo disastroso per quasi tutti, anche a sinistra come si è visto poi al successivo turno elettorale ..e comunque era un'agonia in cui solo la sospensione dell'accanimento terapeutico, pur tardivo, ha impedito la morte definitiva della sinistra o anche peggio. E queste cose le sanno benissimo a sinistra, anche se scoccia ammetterle da quella parte (e fanno male perchè ci perdono in credibilità in ogni nuovo progetto).

    Alieno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *