Evoluzione e avidità

duespeculatoriQuando ad un uccellino capita di trovare, casualmente, una montagna di briciole, emette un suono particolare, al fine di chiamare a raccolta tutti i suoi simili.

Quando un essere umano trova un tesoro, invece, pensa a come riuscire a nasconderlo agli altri, e a quale strategia adottare per riuscire a tenerlo tutto per sè.

Chi è il più evoluto? L’uccellino o il famelico uomo? Forse l’evoluzione cammina di pari passo con la crescita esponenziale dell’egoismo?

13 commenti su “Evoluzione e avidità

  1. Tisbe

    @Ernest, purtroppo… ma prima o poi dovrà arrestarsi… dove non arriva la ragione, provvede la legge di Natura…

    @Alberto, abbiamo perso molto… abbiamo perso la nostra umanità. Chissà se una società di eguali sarà mai possibile.

  2. Chit

    A vederla con occhio matematico potrebbe sembrare, ma non sempre il mondo va dietro la matematica. Se così fosse di brutta gente la storia ce ne ha già "regalata" molto e tutti questi di adesso sarebbero per fare "media" non dovrebbero esistere  😉

    Comunque, vista l'aria che tira, non mi dispiacerebbe troppo esser uccellino anzichè uomo…

  3. utente anonimo

    Diciamo che forse l'uomo è l'animale che si comporta peggio rispetto ai suoi simili.

    Se riesce a trovare una buona opportunità per chi lo circonda subito la sfrutta a suo favore ed anzi oggi lo fa anche senza nessuna vergogna perchè si sente attorniato da una maggiuoranza di persone che si comportano come lui.

    E' il pitecantropus berlusconensis, la peggiore involuzione dell'homo sapiens…<img src="http://wwwnew.splinder.com/editor/fck/editor/images/smiley/rhymbox-1.0/wink.gif&quot; alt="" />

    Un saluto, Angelo.

  4. Tisbe

    @Angelo, condivido la tua osservazione sul fatto che l'uomo non prova più vergogna perché "tanto tutti fanno così". E Berlusconi docet con la sua affermazione "non sono un santo".

  5. WebLogin

    Già, l'egoismo dell'uomo… è secondo me il vero ostacolo per il Comunismo.

    L'egoismo è sempre stato la peste della società e quanto è stato maggiore, tanto peggiore è stata la condizione della società. (Giacomo Leopardi)

  6. Tisbe

    @algerino, ma questo è antidarwiniano…

    @Ernest, eheheh, io ci conto davvero 😉

    @Giuseppe, sì, convengo che l'egoismo sia il vero ostacolo al comunismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *