Manifesti Pdl, la legalità è un optional

Manifesti Pdl, la legalità è un optionalMi sto interessando poco a questa campagna elettorale, disgustata dalla nostra classe politica e dal comportamento di molti miei connazionali. Eppure lo spunto è stato così forte che non ho potuto ignorarlo. Questa che vi mostro è una delle tante affissioni dei manifesti Pdl non autorizzate ed illegali. Che sarà mai, diranno i benpensanti… che sarà mai diranno coloro che sono sempre pronti a dare del moralista! Ebbene, io credo fermamente che il rispetto dei grandi temi e dei grandi problemi dell'umanità, parta sempre dal rispetto delle piccole cose. Ci sono alcuni modi di fare che tradiscono attitudini e consuetudini, che fanno emergere il modo di essere e di comportarsi delle persone. Ebbene, un candidato che permette al suo team elettorale di abusare di spazi pubblici infischiandosene dei diritti della collettività è da NON VOTARE. Il comportamento di tale candidato e del suoi team è da considerarsi equivalente a quello dei teppisti. Chi, in dispregio della democrazia e della convivenza civile, non rispetta le regole e deturpa spazi pubblici è un criminale con l'animo da criminale e pertanto, se l'italiano medio fosse davvero un essere pensante, si guarderebbe bene dal votarlo… ma tant'è…
L'altra considerazione che viene da fare, e non è affatto secondaria, è… per dirla con Cetto Laqualunque: "meno male che 'u pilu c'è!". Il Pdl è maestro nello scovare una certa tipologia di candidate… basta guardare i manifesti giganteschi per rendersene conto… povera Italia, in che infime e irriverenti mani è finita!

13 commenti su “Manifesti Pdl, la legalità è un optional

  1. WebLogin

    Eh, i manifesti abusivi… altro schifo! Ormai si è capito bene che per "loro" la Legge non vale, che possono fare quello che vogliono. Basta pensare alla buffonata delle liste elettorali. Noi comuni cittadini siamo tenuti a rispettare scadenze, orari, file e regole, mentre "loro" no! Però la cosa più triste e vedere che c'è gente che li vota, senza capire che stanno votando il sistema che prima o poi subiscono… ma forse è proprio questo il punto…Ciao Tis, un caro abbraccio rossoGiuseppe

  2. Alberto46

    Bazzecole rispetto a tutto quello che vedo in giro. Per esempio l'altro ieri alla stazione Centrale di MIlano che è piena di teleschermi trasmettevano a manetta pubblicità elettorale del Pdl.

  3. utente anonimo

    Solo chi ha arrestato Frisullo, secondo lui, è "un vero magistrato".Quindi quelli che non arrestano lui sono solo dei "falsi magistrati"?Dai, che sta già sulle scatole anche a Fini e Bossi… figuriamoci agli altri!!!E che tutto questo ci serva di lezione!!!Prima mussolini che come era, era; ma almeno non si faceva le leggi solo per lui. Ora berlusconi, di gran lunga peggio! Proprio non la vogliamo capire???Antonio

  4. Tisbe

    Anche la Polizia Municipale di Avellino fa parte della Magistratura bolscevica… <img alt="" src="/misc/smiley/Forum/devil.png" title="" />

  5. utente anonimo

    la risposta sta in quello che dici: se l'italiano medio fosse un essere pensante. Ecco il punto: oltre il 67% degli italiani non si interessa "minimamente" di politica…ma vota! Le regole valgono per gli altri. Berlusconi sa incarnare l'antipolitica nonostante sia uno dei politici più anziani, sia come età che come durata di impegno politico.

  6. utente anonimo

    curioso!dove abito io molti manifesti dell'idv e del pd hanno questa pecetta…secondo il TUO ragionamento, quelli dell'idv e del pd sono dei delinquenti… meglio, dei veri criminali…o sbaglio?

  7. AdminSite

    Credo di aver sbagliato nei commenti!!!!Ho commentato i manifesti e il malcostume nel post delle donne!!!!!!Ehm…però è più intuitivo vedere la barra dei commenti in basso!!!!!:-)

  8. Chit

    Sei tu che "interpreti" male questi manifesti, ti serve un decreto??? <img alt="" src="/misc/smiley/Forum/grin.png" title="" />

  9. cretaefaci

    🙂
    pensavo a quel carrello con il manifesto mobile di un candidato posto sulle striscie pedonali in Via Tedesco, di fronte alla stazione… e i ragazzini che andavano a scuola costretti ad aggirarlo… si, i nostri politici hanno rispetto per tuttti noi!!!
    🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *