Con Sky e Liquida il blogger diventa vip

Il 5 agosto scorso ho ricevuto una e-mail da Liquida nella quale mi veniva proposto di partecipare ad una grande operazione denominata “My Sky su Liquida”. In sostanza si prevedeva il lancio di un magazine verticale, dedicato al nuovo modo di fruire la TV tramite il My Sky HD, interamente animato dai contribuiti di blogger italiani di qualità e supervisionato dalla redazione di Liquida. La proposta mi ha subito solleticato, ma avevo dei dubbi di natura tecnica non avendo la parabola e non avendo nemmeno previsto il percorso dei suoi cavi durante la ristrutturazione della casa. La voglia di provare Sky, però, ha preso il sopravvento e ho accettato compilando ed inviando i miei dati sensibili. Il lancio dell’iniziativa era prevista per inizio settembre 2010, ma non avendo ricevuto più alcuna notizia ho pensato che non se ne facesse più nulla, anzi, ho persino considerato la possibilità che qualcuno mi avesse fatto uno scherzo inventandosi tutto, o peggio, per sottrarmi i dati personali. Subito ho fugato ogni dubbio perché la persona che mi ha mandato l’e-mail gode della mia massima stima, e Liquida mi ha sempre trattato benissimo dedicandomi anche un’intervista.

Quando oramai non me lo aspettavo più mi è arrivata una telefonata con la quale il tecnico Sky della zona mi chiedeva un appuntamento per installare il tutto. Poiché sto vivendo un periodo lavorativo molto impegnativo, siamo riusciti a metterci d’accordo per il rotto della cuffia. Finalmente sabato 2 ottobre, con circa un mese di ritardo, sono riuscita ad avere Sky.

Questo è il primo post che scrivo sull’operazione “My SKy su Liquida” e trovo che una settimana di utilizzo sia troppo breve per poter esprimermi sulle grandi opportunità offerte da Sky. A differenza del blogger Matteo Moro che ha preferito ritirarsi dall’iniziativa, io voglio andare fino in fondo e sono certa della bontà dell’offerta. Personalmente non sono interessata al calcio, ma al cinema e ai documentari, e Sky offre davvero infinite possibilità.

Ciò che mi ha colpito molto positivamente è la possibilità di usare la “pausa in diretta”. Io l’ho già utilizzata e la trovo fenomenale. A quanti di voi è capitato di ricevere una telefonata, oppure di dover soddisfare le proprie necessità fisiologiche proprio mentre si sta guardando il programma preferito, oppure la scena clou? Ebbene, con My Sky è possibile interrompere la visione del programma e di riprenderla dal punto esatto in cui era stata interrotta. Io l’ho provato, ed è davvero una sensazione di totale controllo del mezzo televisivo.

Il film più bello che ho visto finora grazie a Sky è stato Dogma. Auguro buona visione a tutti e… vi do appuntamento al prossimo post sulle grandi potenzialità di Sky.

7 commenti su “Con Sky e Liquida il blogger diventa vip

      1. wiBlog

        …e anche io ti aspettavo in chat! 😛
        A parte gli scherzi, tienici informati, sembra davvero interessante. Attualmente non ho Sky, ma ci sto pensando… visto che sicuro non darò i miei soldi a Mediaset 😉

        1. Tisbe Autore del post

          Lo sai che chattare non mi piace! E tu sei nell'esclusivo elenco di chi può contattarmi :p
          Riguardo My Sky, ho messo in evidenza una sola delle potenzialità di questo servizio, nel prossimo post parlerò delle altre. Riguardo Mediaset, nemmeno sotto tortura sono disposta a dare un cent a Berlusconi, sia chiaro!

  1. ElGiramundoBlog

    "Un magazine verticale, dedicato al nuovo modo di fruire la TV tramite il My Sky HD, interamente animato dai contribuiti di blogger italiani di qualità"
    Questo è molto interessante!!!
    In effetti, la funzione della pausa sulla diretta è comodissima…
    Noi non abbiamo Sky…
    una cosa è comunque certa: sia con il digitale terrestre, che con la parabola, mai soldi a Mediaset…
    🙂

  2. Tisbe Autore del post

    Dogma me lo sono pure registrato perché intendo rivederlo più volte, magari poi ci scrivo pure una recensione visto che mi ha colpito positivamente. La prossima volta parlerò anche di questo utile servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *