Vendola invita a immaginare un’Italia migliore

Questa mattina Nichi Vendola ha lanciato una significativa proposta dal suo profilo fb.

“Nichi Vendola vi invita a raccontare la vostra Italia Migliore sul sito ceunitaliamigliore. Vi invitiamo a una gara di creatività e di partecipazione: tra qualche giorno su nichivendola.it ciascuno potrà proporre la propria idea e creare il proprio slogan per contribuire, insieme a tante e a tanti, con passione e coraggio, a costruire un’Italia migliore”.

Senza prendere in prestito i testi di Platone, Campanella e Moro, osiamo immaginare un’Italia migliore per tutti e non solo per un élite. Io ci proverò a mettere insieme un filo di idee con la speranza che un giorno possano tradursi in realtà… in modo da sentirmi orgogliosa di essere italiana!

6 commenti su “Vendola invita a immaginare un’Italia migliore

  1. peppino

    Allora è proprio come a suo tempo diceva quel vecchio rimbambito di Mirko Tremaglia: l'Italia "migliore" sarebbe quella dei culattoni… E neanche li si può mandare in quel posto… perché ci godono… ahahahaha

  2. Tisbe Autore del post

    @Peppino, Certo che sei di una delicatezza! Se rappresenti la dx, so bene quale strada percorrere… lontanissimo dalla tua!

  3. peppino

    Lontanissima dalla mia, non c'è problema… Mi auguro almeno che sia altrettantoi lontana da chi per anni si è speso tutto lo stipendio di parlamentare coi marchettai dche si prostituiscono in Via di Monte Caprino…

  4. paolina

    L'Italia migliore dovrebbe essere quella che in primo luogo riducesse i costi della politica, quella che alla politica del fare" opponesse il risparmio, la riflessione e il controllo sulle spese inutili degli enti locali, quella che in primo luogo pensasse alla salvaguardia del territorio, quella che imponesse con effetto immediato la raccolta differenziata, commissariando i comuni che non sono capaci di realizzarla, quella che desse un ricovero a tutti i senza tetto, quella che aggiornasse gli assegni di accompagnamento al costo attuale dei servizi, quella che istituisse un sussidio per i disoccupati, quella che rinunciasse a foraggiare i singoli settori, per adottare una visione compessiva dell'economia. E' questa la mia idea di un'Italia migliore e non mi sembra che NIchi Vendola con tutte le sue consulenze dispendiosissime sia un rappresentante di questa Italia, tutt'al più un altro parolaio imbonitore, gli preferisco Grillo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *