Il vero uomo e il lato “b” della mela

Che relazione intercorre tra il vero uomo e il lato “b” della mela? E’ la domanda che mi pongo da quando su faccialibro, social sul quale può scrivere chiunque, tanto da far rimpiangere i bei tempi dei blog, qualcuno ha definito “vero uomo” mister b, per aver raccontato tanto arditamente la nota barzelletta sul lato “b” della mela.

Cosa significa essere un vero uomo? Saper cosa farsene di un corpo femminile? Oppure non essere “frocio”. Perché davvero io non capisco cosa si vuol intendere per “vero uomo”. Intanto, dalla mia modesta esperienza, posso testimoniare che i maschi, sono tanto più incapaci di fare del buon sesso, quanto più ne sono ossessionati e ne straparlano. E già questo getta un velo pietoso sulla presunta “mascolinità” di mister b.

Questo, però, appare il problema minore: anche il premier è libero di barzellettare… mi pare ovvio. La questione è ben altra, mister b ha raccontato la barzelletta sconcia durante un incontro istituzionale, mentre noi, miseri cittadini italiani, lo pagavamo profumatamente, per fare i nostri interessi e risolvere i problemi che attanagliano il nostro paese. Ora, io vorrei chiedere ai “sapientoni” che lo sostengono: ma voi, lo paghereste un vostro dipendente se raccontasse barzellette sconce nell’orario di lavoro?

Chiedo questo, perché per me il problema non è mister b, ma tutti quegli esseri inqualificabili che lo sostengono… Non li definisco perché non mi va di scendere ai loro infimi livelli.

5 commenti su “Il vero uomo e il lato “b” della mela

  1. alberto

    Seguono mister B due categorie di persone. Quelli che hanno la loro convenienza, dagli evasori fiscali a tutti gli altri. E quelli che lui ha incantato, come fa un incantatore di serpenti, e che ha rimbecillito come fa un imbonitore di fiera. Spero che questi ultimi si sveglino da questo malefico sortilegio.

  2. duhangst

    E' diventato come una squadra di calcio, ha i suoi tifosi che lo sostengono nonostante tutto. E' questo è assolutamente negativo.
    Riguardo al significatod i vero uomo, io non ho dubbi, non ha significato quella frase. Ci sono persone senza scrupoli e persone che seguono dei pricipi e degli ideali. Lui non rientra sicuramente nella seconda categoria.

  3. wiBlog

    Berlusconi ha reso questo nostro Paese molto più povero e non solo economicamente. Ad esempio qualche anno fa la maggioranza degli italiani era con la Magistratura e non a favore dei politici implicati in Tangentopoli. Oggi, invece, difendono una persona che cambia o cancella le leggi solo per interessi personali, mettendo così a rischio molti processi e facendo scadere l'importanza stessa dell'onestà.

    Il Paese che lasceremo alla prossima generazione mi fa paura, non credo che sarà un bel posto dove vivere, realizzare i propri sogni e mettere su una famiglia. Di tutto questo è colpevole Berlusconi, ma – come fai notare anche tu nel tuo post – la colpa è anche di chi lo sostiene.

    1. Tisbe Autore del post

      Diciamo che oggi ci sono due opposte tifoserie, ma questo, storicamente è l'abitudine per gli italiani, dai tempi dei Guelfi e dei Ghibellini 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *