L’Onorevole Ascani, la scuola e il Partito Democratico

AscaniOnorevole Ascani, lei mi deve delle spiegazioni. E’ così tronfia di quello che sta facendo, ma se ne rende conto fino in fondo???

Prenda me per esempio, malata oncologica, recidivante, che periodicamente si deve sottoporre a lunghi trattamenti salva vita.

Ecco, io le chiedo, quale dirigente scolastico sceglierà una docente come me? sarò condannata a marcire in un albo territoriale in attesa del licenziamento? E se così dovesse succedere, cioè se dovessi trovarmi senza tutele, vi giuro, vi denuncerò tutti, dai dirigenti, al ministero, all’esecutivo che ha approvato questa schifezza di legge.

Dovreste vergognarvi, ma io ne sono certa, voi siete solo dei banalissimi contabili e non siete minimamente in grado di gestire MATERIALE UMANO!

Da Mentana lei si è riempita la bocca citando la riforma Berlinguer, senza sapere che nell’ambiente scolastico viene considerata l’apripista di ogni nefandezza compiuta ai danni della scuola pubblica italiana. Non esistono nomi sacri che evocano l’intoccabilità dovuta agli dei, come l’Autonomia scolastica che ha segnato l’inizio della fine di una scuola di qualità, invidiata nel mondo intero.

I docenti, in questi anni, per stanchezza, per quieto vivere hanno subito passivamente tutti gli attacchi che i vari governi hanno messo in atto contro l’ultimo baluardo della libertà. Voi sbagliate immensamente a considerare la scuola solo un mezzo per preparare gli individui al lavoro, la scuola è il luogo dove si devono formare le coscienze dei cittadini con una testa pensante. Non potete permettervi di ripristinare una condizione medievale in cui pochi eletti gestiscono una massa di SUDDITI addestrati solo a produrre.

Ma poi, ve li siete fatti bene i conti? Se siete solo voi ricchi e potenti, in grado di avere un potere di acquisto notevole, tutta la produzione a chi verrebbe proposta? Distrutta radicalmente la classe media, chi comprerà i prodotti dei sudditi?

Voi (del pd) avete un’idea devastante della scuola, ecco perché tutto l’impianto del ddl è sbagliato e non è possibile correggerlo. Voi avete un’idea dell’educazione che non ha nulla di sinistra. Per questo motivo vi propongo di migrare nella destra. Quello è il vostro luogo. Lasciate libero il campo della sinistra, perché la vostra idea della società e del mondo è smaccatamente conservatoria, capitalistica e del peggior liberismo in circolazione.

Voi contabili, non fareste prima ad ammettere che non siete più in grado di sostenere la spesa sociale per i soggetti deboli? Non sarebbe più onesto ammettere: via pensionati improduttivi, via i portatori di handicap improduttivi, via i malati improduttivi.

Se la vostra società assomiglia ad un’azienda, abbiate l’onestà di dire la verità e di condannare alla morte tutte le persone improduttive: sareste più credibili!

Un commento su “L’Onorevole Ascani, la scuola e il Partito Democratico

  1. roberto

    pagliacci incompetenti nelle mani di banche e multinazionali che grazie alle evasioni miliardarie se li possono comprare un tanto al chilo. il cerchio è chiuso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *